Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/itali/public_html/baglan.php on line 14

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/itali/public_html/f.php on line 20
uccelli grossi Racconti Sesso UCCELLÝ GROSSÝ

Commenti recenti

Porno donna siriana
fabio42 sexy ragazzo notte foga voglio sesso grupp
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------

Etichette

porno anale con grandi cazzi video si fa infilare un serpente in fica pornofiga Filmati ragazze pompini film porno. gratis vechiedonne solo pelo biondo youporn anal gratis il buco di culo piu grande lesbo asiatiche nude filmati porno 60 enni gratis videi sessuali tra lesbiche film porno gratuiti donne italiane over50 marito moglie e trans giovane porno sculacci gratis Nonna Si Scopa Il Nipote Tutto Sudato festa pormo dildo nel culo porno anime hentay video massaggi lesbo sex film porn italiano mamme donne con tette Porno belle fiche pelose italiane sesso a tre promiscuo Sesso amatoriale trio con donne mature video gratis porno mature mature filmati sex donne grasseporno casalinghi porno italiani squirt porno italiano mogli di altri scopate videos troiette prendi pirno mamme porno mamme voglio scopare xnxx estra video porno porno gratis mamme seni grandi pompini 18 anni porno video porno di fighe grandi labbra papa italiano scopa figlio video porno gay gonzoxxxporno pompinare tettone prendi porno porno gratis fatto in cada taxxi porno grandi clitoridi porno video free film porno gradis matura e ragazzo gratishard video Hardcore mature italiane xxx videoporno pompino da babysitter amiche mature lesbo film porno ragazzi gay lsbiche hard italiane porn comevedere un fil porno gratis porno mature anale gratis 3gp matura yoit tubr sexy porno.com culone bianco porno sesso clisteri porn nude in masturbazione video amatoriali anal free film italiani di vecchie donne che si scopano due ragazzi giovani vengono dentro il culo video porni porno troiette trova video porno gratis da scaricare la babysitter scopa col nonno anche siti spagnoli due trans con due cazzi enormi cavallo cbe scopa ragazza succhiare neri pompini sburrati vere studenti uneversitari italiane nel primo anale pono video porno amatoriale teen anale film pirno gratis di casalinghe mature super porno gratuiti teenager sesso anal video di ragazze fighe nude 18 che si masturbano film porno mega sessol itube video lesbiche porno video italiani in hd porno ragazze giovane scopata in macchina con la moglie del mio capo youporn smatoriale vecchio scopa teenager lesbiche lecca calzini porno porno francesi nere pippe trans lupo.porno/it-it/ Megasesso Italiano Ragazza Che Cammina Cerca Lavoro real amatoriale italia .com baci clidoiti grandi porno tutto porno free porn figlio scopa mamma film porno megan porno in calze a rete pirno vecchie 60 anni iraliane masturbazioni e pompini porno gratis amore lesbo video porno grats teen trans video hard Porno egiziana in carne helen cruz porn handjob nonnenude filmini pornoa dcuola video gratuiti over 50 scopate da nero sesso facile video gratis sposine porno sex

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
Il cugino Renzo (I parte)
L'estate in cui avevo compiuto i miei 18 anni finalmente ottenni il permesso di trascorrere le vacanze con mio cugino Renzo, più grande di me di due anni, alto, biondo, brillante e spregiudicato con le donne. Io ero l'esatto contrario, lui era fidanzato con la Federica, il suo ritratto, alta bionda, atletica e simpatica al punto dal farmi battere il cuore solo parlandole. Al mare eravamo tuttavia da soli, Federica studiava all'estero e lo avrebbe raggiunto in vacanza solo a metà agosto. Renzo era fedele quindi le nostre uscite serali terminavano con una birra, due chiacchiere e nient'altro.
LE MIE PRIME ESPERIENZE 001 04 LA BALIA
LE MIE PRIME ESPERIENZE 001 04 LA BALIA La Mia balia e cameriera, come si diceva una volta, era una donna giunonica, donna del popolo..( NUNZIA )sette figli, mangiava come non ho mai visto nessuno. Capelli neri, mossi e lunghi, veramente grossa, ma tosta....molto tosta. Un giorno però, la beccai che rubava i soldi a mia madre fregando dal salumiere sotto casa. Quella fù la mia occasione, la tenevo in pugno. Una mattina, lei arrivò, mia madre professoressa, non era in casa, mio padre in ufficio, ci rincorrevamo come al solito,ma....... Quando lei, giunonica mi blocco sul letto dicendomi
Jessika e la sua gang bang.
Racconto trovato in rete su xhamster. Jessika è una capo cheerleader di un college della California partita dall' Italia sei anni prima ai tempi del liceo, lei è la classica barbie con voti superlativi a scuola e impegnata nel sociale, è il sogno proibito di tanti ragazzi che si limitano a tirarsi seghe pensando a lei. Un giorno recandosi al campus piena di libri si scontra con un ragazzo facendo cadere i libri a terra, Jack si china per raccoglierli notando sotto la mini di Jessika degli slip orlati in pizzo semplici ma sensuali che lo fanno viaggiare nelle piú perverse fantasie erotiche.
Il buco della serratura.
So che potrà sembrare la classica storia trita e ritrita, ma narrò quello che mi è successo quest estate al lago: dopo una vita passati a vederci di tanto in tanto, questa mia amica ( che chiameremo C. ) decide di passare qualche giorno a riposarsi e in pace con me a casa mia in montagna. Io pregusto già quello che può succedere , in quanto sono voyeur dentro, e il bagno è in posizione ottimale per spiare ( serratura vecchio modello, chiave assente, e doccia proprio di fronte al buco della serratura ). Dopo la prima giornata, facendo lo gnorri vado in doccia, e appena esco le chiedo " vai t
In sognio di un amico con mia moglie
Penso che lei è seduta di fronte a me, con le gambe accavallate in modo che si vedano un po' le gambe, lei si accorge e distrattamente fa scivolare la gonna per mostrarmele di più. Sono eccitato e il mio cazzo duro si vede sotto i pantaloni. Lei si passa la lingua tra le labbra e si sbottona la camicetta mostrandomi le sue tette. Mi alzo e mi inginocchio davanti a lei, le tolgo le scarpe e inizio a leccare i piedi, salendo lentamente lungo le gambe, le cosce, con la lingua assaggio il sapore della sua figa. La sento godere, sento il suo piacere nella bocca. La Lecco fino a farla quasi venire,
LA GOGNATA seconda parte
Mi è sempre piaciuta mia cognata Patrizia ..ma ultimamente è un pensiero fisso .Ultimamente poi ci si vede più spesso. .compleanni..anomastici..e dopo le due ultime cene ho capito che anche io non gli sono indifferente..anzi. Sarà per la competizione fra sorelle, che c'è sempre stata o per il suo esibizionismo , ma ho capito che Patrizia gode nel vedere me che la guardo..che la sogno..che gli fisso le gambe ..il culo..gode nel vedere che io ultimamente ho lei in testa, non sua sorella..mia moglie..ma lei. Dopo l'ultima cena assieme mi sono masturbato due volte pensando a lei..pensan
Matteo
Oggi Matteo mi ha invitato ad andare a trovarlo casa sua, lo scopo dichiarato é far sesso insieme. Ho proprio voglia di scoparlo e so che lui acconsentirà volentieri. Mi preparo e lo raggiungo a casa sua, entro e lui mi aspetta già completamente nudo seduto sul divano in taverna, e già eccitato. Senza convenevoli mi spoglio anch`io e lo raggiungo sul divano. Subito le mani iniziano ad accarezzare reciprocamente i nostri corpi nudi. Rapidamente anch`io mi eccito, le mani di Matteo massaggiano il mio pene che si indurisce sempre più e io ricambio la cortesia masturbando il suo cazzo bello e gros
Da
Trovo Ernest a letto. Lo vedo che sta sulle spine. Forse aspetta qualche visita di fica. Non s'è mosso dal letto e sta sdraiato coi ginocchi alzati. Gli domando se si sente poco bene. No, benone -- risponde -- solo un po' stanco -- e simula uno sbadiglio. Beh, allora me ne vado, faccio io, ma proprio in quella qualcosa si muove sotto le coltri. Mai visto Ernest tanto imbarazzato. "Di che sesso è?" domando. Lui getta indietro le coperte e scopre una pargoletta di dieci ? undici anni, annidata fra i suoi ginocchi. "Se resisteva altri due minuti, l'avrei fatta franca," dice il mio am
Un caffe
UN CAFFE? Che sorpresa......ti vedo in un caffè del centro......è un attimo, basta guardarsi negli occhi, e già sai che inizia il gioco. Sei con altra gente e quindi faccio finta di nulla e mi siedo in un tavolino accanto, in una posizione in cui posso vederti negli occhi. Sei come al solito radiosa e sarà complice anche la giornata calda, ma il tuo vestitino scollato è veramente intrigante. Da dietro i miei occhiali da sole ti osservo. Tu lo sai. Continui a parlare con i tuoi interlocutori, sei allegra, ma tra un discorso e l'altro mi lanci delle occhiate e dei sorrisi. Chissà se riusciamo
IL MIO AMORE
Avevo paura, avevo paura della sua reazione, era troppo bella, un viso d'angelo, un corpo meraviglioso,una mia compagna di squadra, giocavamo insieme a pallavolo, lei palleggiatrice e io centrale, ma aveva il ragazzo, uno stronzo che la faceva soffrire e piangere, io ero innamorata di lei, amavo come si vestiva, come camminava e come mi abbracciava ogni volta che si faceva il punto in partita. Però un giorno presi coraggio, non potevo stare le notti senza dormire pensandola, non potevo pensare che stesse sulle braccia di lui, la volevo tutta per me e così al ritorno di quella partita, in macch
Tanta curiosità
"Ok, sono in ritardo di 10 massimo 15 minuti; oddio ma che ore sono!" Sbuffo, sono stanca e molto nervosa e in piu' fa davvero molto caldo. La mia mente va al caldo e penso che siamo soltanto a giugno e mancano ancora due mesi pieni di caldo, caldo, caldo ed afa! "Oh cazzo!!! sono in ritardo." arrivo finalmente al luogo dell'incontro e la vedo; si deve essere proprio lei porta una gonna bianca a pieghe che le arriva al ginocchio ed una canotta blu tutta ricamata. I suoi capelli lisci e biondi le ricadono sulle spalle e la schiena - cazzo- la parola mi si strozza in gola, fortunatamente è abba
Il trasferimento
Durante una conversazione a casa fu accennata un'ipotesi di trasferimento al nord. Io non volevo che accadesse perchè qui avevo i miei amici, la mia zia preferita (protagonista di tante mie seghe) e tante altre cose. Se ne parlò per diverso tempo ed ecco che giunse la notizia definitiva: CI TRASFERIAMO. Così prima di partire andammo a salutare tutti i parenti, quando andammo da mia nonna con la quale convive la mia zia ne approfittai per spararmi una sega e sborrare su una foto di mia zia che ha esposta (chissà se si sia accorta) e di prendermi un suo reggiseno come ricordo. Arriva il giorno
Con i pensionati
Da ragazzino ero incaricato dalla parocchia della consegna a domicilio della "famiglia cristiana".Con cadenza settimanale,il sabato pomeriggio,avevo la mia zona di abbonati al giornale da servire.Per noi ragazzi era un pò una seccatura e cercavamo di farla velocemente per poi tornare a giocarei.Io ero abituato,con tutti, a far uno squillo al campanello e lasciare velocemente la rivista sulla porta.Un giorno incontrai il signor antonio(soprannominato zio tom)sulle scale,mi chiese cortesemente se dalla prossima settimana potevo portargli il giornale in casa,perche mi disse:che lui il sabato pome
La casa tutta mia
Era il luglio dell'estate del mio ultimo anno di liceo. Era cambiato molto prima di quell'estate, avevo perso la verginità con la ragazza più figa della scuola e mi aveva fatto 7 pompini. Ricordo di essermi svegliato quella mattina ai raggi del sole che annunciavano il giorno che avrebbe cambiato molte più cose che non perdere la verginità con la ragazza più attraente della classe... "Dario, ho bisogno che ti prepari" fu così che mi svegliò la mamma. Guardai l'orologio: le 5 di mattina, avevo dormito solo 6 ore perché avevo lavorato fino a tardi la sera precedente, ma quei 9 euro all'ora mi
Esibizioni mentali
Stridono graffianti le rotaie mentre sobbalzo nel regionale della sera che mi porta all'Arena, finestrini spalancati come bocche vogliose soffiano vento caldo e umido sul mio viso regalandomi un leggero sollievo, mentre le cuffie iniettano nelle mie orecchie emozioni, ricordi, desideri, illusioni e sonnolente fantasie. Curiose le vite passeggere degli ospiti dei treni, il mio occhio silenzioso li guarda e si domanda se si è acorto che lei lo desidera e lo desidera ora nel bagno in fondo a sinistra tra l'acre odore delle vite passate, il dondolare ipnotico e il rumore accecante delle rotaie, me
Le mie storie (7)
Come avrete potuto notare sino adesso ho preceduto tutti i miei ricordi dal racconto di quella che era la mia quotidianità dell'epoca. Questa volta non lo farò perché vi parlerò della situazione più "intrigante", "erotica", "inaspettata" nella quale mi sia mai trovata. Ogni volta che ci ripenso mi chiedo come sia riuscita ad affrontarla, poi mi rendo conto che sono sempre stata una ragazza che ha vissuto l'attimo. In quel momento feci la scelta giusta ed infatti non me ne sono mai pentita perché fu davvero molto eccitante. Sempre durante l'università capitò che fui invitata ad una festa di la
La Crociera in Marocco, Giorno 1
Questo è il mio Diario di Viaggio di una crociera fatta nel 2011. Nella sezione foto, trovate le foto del viaggio Giorno 1 Agosto 2011, avevo 19 anni e mi ero appena diplomata al ginnasio e avevo organizzato con 2 compagne di classe una crociera di 6 giorni nel mediterraneo: Marocco e Tenerife.. Le mie amiche avevano scelto la destinazione per svago e convenienza economica, mentre a me andava bene l'idea perché volevo vedere innanzitutto se fosse stata vera la diceria delle crociere e dei villaggi turistici pieni di camerieri e animatori sempre vogliosi ahahahah e poi, per chi mi conosc
Come io e mia zia (super popputa) siamo finiti a l
Per l'anniversario del matrimonio dei miei zii, una tranquilla coppia di contadini, c'era tutta la famiglia. Avevano prenotato in un ristorante in una villa di campagna ed eravamo un bel gruppo di parenti. Durante la cena cercavo di distrarmi ma il vestito della zia sembrava fatto per esaltare la sua esagerata, quasi caricaturale, femminilità. Intendiamoci, non era scollata oltremisura, ma il maglioncino metteva in risalto il volume delle bestiali tettone. Ce lo avevo duro, era piacevole ed era irritante. Tra i parenti ero comunque solo io a sbavare per le tettone della vecchia. Mia zia Vanna,
Mare di settembre
Salve, sono S. questa è la prima volta che confesso a qualcuno quelli che sono da molti anni i giochi e le fantasie che compio con mia moglie. Io mi ritengo insoddisfatto della vita sessuale che ho con lei, quindi la maggior parte delle fantasie che le propongo spesso rimangono tali e di conseguenza sono costretto a giocare diciamo cosi' a sua insaputa. Ma veniamo a me, ho da sempre un debole per il suo seno (una quarta ben retta) quindi non perdo occasione di farglielo mettere sempre in bella mostra in qualsiasi luogo. mi manda in estasi osservarla alle prese con altre persone con le poppe
IO E LA MIA NIPOTINA PREFERITA (PART 2)
Katrina usci' dal bagno dopo circa 15 minuti avvolta in un accappatoio bianco e si diresse verso la camera da letto. - Ho fatto presto zio - disse - vado in camera, mi metto qualcosa e sono tutta per te. - - Per me puoi rimanere anche cosi' - dissi. - Ah - rispose lei puntandomi il dito e facendo un sorrisetto ambiguo. Entro' in camera e chiuse la porta. Riusci' poco dopo con addosso una vestaglietta leggera, si giro' per prendere il telefonino che era sul mobile e la vestaglietta si apri' facendomi vedere le sue lunghe gambe. Ora era di spalle e stava guardando il display del te
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso