Commenti recenti

L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------
Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Con la mamma
molto coinvolgente
-----------------------------------------------------
Mi scopro esibizionista
scrivimi cosa vorresti fare come esibizionista s
-----------------------------------------------------

Etichette

babysquillo video orgsmo clitoride moglie sborrata in bagno porno siti feticisti per la seta italiani porno nelle scuole medie in bagno porno selvaggio video gratis youtube donne eiaculano arrapate video supe porno porno anale con biancheria porno del cane donne nude inculate video youpornporno grtis pompino in tenda mamme amatoriale fanno sesso con figlio giovane svedese sforbiciata primo piano tra due 18enni megasesso donky padre scopre figlio gay porn Ass porno foto video porno female agent tuttopornogratis siti per scopare porno barbar durso porno cinese film erotico porno gratis fantasy silvia porno italia youbporn Foto porno di rocco sifredi gratis foto turche porno film porno di.donne pompinare italiana vecchia cagna yuporno itagliano mature porno gratis mamme troie maialone tettone mature Marisa Prendi Porno solo gratuiti video porno di teen con vecchi wwporno yugol porno Video porn sborrate enomi porno gratis nonne bagnate treilr gratis film hard figa pelosa italiana gratis le ragazze di 18 nude porno videoamatore sesso italia sesso lesbo selvaggio italiano vidio porno piu belli porno giapponese tube sborrate violente porn nude sotto la doccia si masturbano retube anziane con tanga you porno vechie petite incest video amatoriale pompini gratis pompini ad un cazzo enorme foto porno milf cercasi donne calde gratis kagmy linn kartar f porno video porno gratis massaggi tra donne porn ambra angiolini mamma succhia il cazzo del figlio porno nane nell' ufficio pompini estremi video porno guardo moglie video porno veri donne giapponese lesbiche film porno di cazzi nel culo gratis mature masturba video mobile porno gratis seso gratis con il polizioto il cazzo di un bel giovane video porno lesbo piedi mamma video di insegnanti di pallavolo donna troie gratis video porno giovani virtuale gonzo.film.porno video porno amatoriali strani grats porno film polacchi videoi gratis amatoriale di feste film sesso gay spiaggia mamma e figlio magasesso video porno ragazza stuprata davanti al fidanzato video gratis di grosso pompino video porno mamma e figlio scopano in auto videofoto porno mature Fare Racconti Erotici Su Omegle provini porno neri Film porno gay 5 contro 1 video porno scopate amatoriali gratis mamma scopiamo video massaggi video gratis pornoitalia free porno trans scopa giovane figa La Moglie Del Mio Operaio Storie Porno porno che culo marito moglie e amica video porno porno bomba nera cazzo in figa sesso di gruppo mamme e figli porno hd pompini in 500 porno italiano

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
L'amico di chat
L'AMICO DI CHAT Lo avevo conosciuto in chat, biondo, occhi chiari magro, un po' bastardello, ma era proprio questo che mi piaceva di lui e anche quando mi trattava male lo perdonavo subito. È il profilo di Andrea, milanese ma di origini siciliane ed io siciliano doc. Ci conosciamo per caso, ma si sa nulla succede per caso: confidenze, esperienze, lui molte a suo dire, io poche, per non dire nessuna (omosessualità scoperta un po' tardi ed ancora vergine). Due caratteri opposti, ma gli opposti si attraggono: lui si definisce una troia incapace di innamorarsi seriamente, io sincero fino a di
Come una tempesta parte 3
Arrivammo per primi, la temperatura era abbastanza più alta, benchè l'inverso stesse per finire, comunque al mio paese ancora non superavamo i 10 gradi, qui eravamo intorno ai 20, probabilmente anche dovuto alla bella giornata di sole che trovammo. decidemmo di aspettare gli altri prima di entrare in reception e pagare. Parcheggiammo la macchina, lasciai giù la giacca, ci dirigemmo verso il lungo mare. L'aria profumava di primavera, sembrava esser di colpo arrivata, qui vi erano alberi in fiore e si poteva facilmente respirare il profumo dei fiori dell'osmarea già sbocciati e il cielo era com
CarSex
Sono pochi mesi che ci siamo "incontrati" su quel sito e da quel primo messaggio non ho fatto che pensare a lei, al suo corpo e a come potrebbe essere il nostro primo incontro. Sono mesi che mi eccito ogni volta che la penso...e lo faccio spesso. Anche lei mi pensa, me lo scrive ogni volta. Finalmente arriva il giorno dell'incontro. Il pensiero di lei è una ossessione. Dopo tante email, finalmente l'incontro! Io la aspetto fuori dalla stazione (più tardi mi confesserà di essersi masturbata in treno. «Non ce la facevo ad aspettare» mi dirà). Sono nervoso ed eccitato allo stesso tempo. Finalment
Prima dell'autunno
Nico era venuto a conoscerci una sera dopo alcune telefonate conoscitive.Avevamo cenato con lui in un bel locale della nostra zona,degustato le prelibatezze del luogo e chiacchierato tantissimo.Erano le 23 eravamo stanchi ma felici di averlo conosciuto.Nico era un bell'uomo capelli brizzolati occhi neri un po'di pancetta come in quasi tutti gli uomini di mezz'eta'.Anche Nico come noi era appassionato cinofilo e condivideva l'amore x i cani oltre all'amore x tutti gli a****li.Ci eravamo sentiti varie volte al cell.ma x reciproci impegni professionali non eravamo mai riusciti a concordare un inc
- Rosso
-E questo bacio selvaggio? -Non lo so. Veniva da sé, l'ho solo seguito. Invece lo so benissimo, perché abbiamo danzato con quel bacio. Danzato Wicked Game (*titolo di una canzone) e "stregate" lo eravamo anche noi in quel momento, volevamo solo soffocarci di desiderio, consapevoli che al mattino tutto sarebbe svanito. Così ogni gesto è guidato da qualcosa di intenso e privo di limiti, come se fossimo in preda agli effetti di qualche magico elisir. Probabilmente è stato solo l'aver fumato tra le lenzuola rosse, rosse come i tuoi capelli, rosse come le rose che compongono la fantasia stamp
Con l'amica di mia madre......E che amica!!!
avevo 17 anni quando incomincia ad essere attratto da lei che aveva allora 32 anni Lei era single e vogliosa io appena uscito da 4 scopate precedenti che mi avevano pienamente soddisfatto Iniziò tutto una serata d'estate quando i miei vollero che io venissi con loro all'appuntamento a casa sua ed io accettai visto che era una tipa eccitante ... La fortuna volle che per non essere maleducati i miei mi mandarono circa 2 ora prima per avvisare che saremmo arrivati 1 ora dopo visto che non rispondeva al cell arrivato citofonai e lei mi rispose che potevo salire e ne approfittai salito entr
Storie di di 40enne
[b ]La mia storia comincia cosi:::::donne sui 40 anni che vedendomi in maglietta e perizoma stesa al sole si sono sedute vicino a me. Dopo poche chiacchere di conoscenza le due hanno iniziato a lancirmi sguardi "strani" e farmi complimenti per il fisico. I[/b ]o gradivo i loro complimenti ma iniziavo a preoccuparmi perchè in pochi attimi si erano denudate e poi si erano piazate ai miei finchi iniziando ad accarezzare le mie gambe. La cosa mi spaventava e eccitava e la mia fica aveva iniziato a pulsare e a bagnarsi. Improvvisamente Katia (il nome di quella più vecchia mentre l'altra è Chiara) m
Il Pub
Ero in Sardegna per una breve vacanza, insieme a due amiche. Ci eravamo prese qualche giorno di relax, lontano dal lavoro, dallo stress e dai mariti. Avevamo visto un pub molto carino e piuttosto frequentato, e decidemmo di passarci la serata. Era caldo ma non troppo, una bella giornata di metà Giugno, dopo cena indossai la mia camicetta nera semitrasparente con sotto l'intimo nero di pizzo che mio marito mi aveva da poco regalato, e la gonna di jeans con un paio di stivali neri, mi rifeci un po' il trucco e mi unii alle amiche. Entrammo nel pub che era piuttosto affollato, e decidemmo di sede
Weekend si sesso sfrenato per Marina.
Racconto trovato in rete su xhamster. Era un suo sogno di Marina, io volevo farlo diventare realtà, me ne occupai per quasi un mese per realizzarlo e alla fine ci riuscii, a lei non dissi nulla e non sospettava niente, un giovedì sera le annunciai l'evento ma senza dirle i particolari, andò cosi. Arrivato a casa mi comporto come al solito, chiacchierò dei problemi sul lavoro, di banalità solite tra me e Marina, dopo cena mentre guarda la tv vado a prendere il suo fallo in lattice, mi avvicino e comincio a stuzzicarla, lei si lascia fare. Lo infilo nella sua figa bagnata e con un dito le ap
Bendata....
sei sdraiata...hai gli occhi bendati...ti senti strana , non ha mai provato una sensazione così.. l'oscurità ti circonde...sei vestita con la vestaglia trasparente, un miniperizoma nero e delle calze autoreggenti...sei molto eccitata non sai cosa succederà...senti solo dei rumori soffusi...un brivido ti percorre quando senti una mano che inizia ad accarezzarti il tuo corpo...senti la mano che ti accarezza il seno da sopra la vestaglia...senti un'altra mano sulle tue gambe...poi senti un'altra sull'altro stuo seno... capisci che nella stanza ci sono due persone...le mani che ti accarezzano i se
Nonna devo fare pipì
L'acquisto del motorino a Sandro fu causa di una lite furibonda tra Anna e suo marito Gianni . Lei non voleva comprarlo ma il padre dopo la promozione del figlio alla maturità decise che era giusto comprarlo . Purtroppo tutte le paure di Anna non si placarono , e quando Sandro ebbe un incidente dopo un mese , i rapporti col marito divennero terribili. Sandro si ruppe entrambe le braccia , si ritrovò costretto a passare tutta l'estate con le braccia al collo ingessate a L . I suoi genitori dovevano comunque lavorare , così chiesero aiuto a nonna Rosa , madre di Anna , che senza obbiettare
Oscar
Mi chiamo Giorgio, ho diciotto anni, sono un ragazzo che frequenta l'ultimo anno di liceo. Sono alto un metro e settanta, abbronzato e corpo sportivo. Ho capelli castano scuro, che coprono solo parte delle orecchie, ed occhi marrone chiaro. Le ragazze mi guardando, direi che mi vogliono dannatamente a giudicare da come mi sorridono e ridono scioccamente ogni cinque secondi. Povere cagne, non avranno nemmeno un pezzo di me considerato che io ho il più grande appetito di cazzo. Non mi sono ancora rivelato e non progetto di farlo presto. Per adesso questo è il mio piccolo segreto. Sono uscito con
Una vecchia compagna di classe
Sofia guidava senza vedere la strada che si dipanava davanti al parabrezza della sua vecchia Polo. Sentiva tra le gambe l'umido viscido dei suoi umori misti al lubrificante del preservativo. Ancora non si capacitava di quello che era successo. Come se avesse vissuto un sogno, anche se la concretezza del liquido che le bagnava ancora la vulva le diceva che non lo era. Chi si aspettava che quella serata sarebbe andata così ? Di sicuro non lei mentre sceglieva il vestito da mettersi quella sera, optando per un semplice vestitino blu, liscio, un po' scollato ma non troppo, che le arrivava appena s
L'infermiera
"Iniziamo con queste sei iniezioni e riposo assoluto. Mi raccomando il riposo o rischiamo di finire sotto i ferri". Aveva sentenziato il medico per curare un fastidioso mal di schiena che da tempo mi affliggeva. Bella prospettiva. Stare a letto per una settimana in questa stagione non era certo esaltante. Usciti dal medico, ero con Raoul, avevamo chiamato subito Maria, la mia infermiera, per accordarci a farle. "Sono a casa in questo momento e visto che abito sopra la farmacia se tu volessi iniziare subito vieni pure su. Non acquistare le siringhe, ce l'ho in casa". Era stata la risposta di
Che sorpresa la mamma del mio amico..
come potete intuire dal titolo quella che vi vado a raccontare è un altra delle mie esperienze(ricordo tutte realmente accadute),relative alle dolci mammine dei miei amici di infanzia/adolescenza. La donna in questione è una signora che al tempo aveva 42 anni(ora 50), capelli lunghi castani, un po in carne ma piuttosto alta, un bel seno e un bel culo formoso,anche se io prediligo quelli un po piu piccolini e ben fatti..io coi miei 14 eccitatissimi anni frequentavo spesso anche casa di questo mio amico in quanto anche le nostre mamme erano amiche da anni e anni, dunque molto spesso abitando vi
BASTA! FINALE (finalmente....)
BASTA! FINALE (finalmente....forse!) (episodio otto) - Il felice ritorno. Ero tornata a casa, ospite per ora. Durerà la condizione di solo amica? Avevo già pensato a una soluzione: come fare per restare, perché volevo restare! Ora si che c'erano le condizioni, oddio, non tutte, una mancava, essenziale? Forse no ma mi mancava, ma non ci mancavano alternative, non certo a Marica. Aveva il suo giro, discreto ed elegante, ed io davo "una mano" quando volevo e lo facevo volentieri, restando vicina a lei. Godevo meglio e molto di più con lei che si divertiva. In un lampo di genio dei mi
Storie di Paese n°1
Ciao ragazzi,vorrei raccontarvi un ciclo di storie avvenute nel mio paese tanto tempo fa,tra i 16 anni e mezzo e i 18 anni. Io non sarò sempre il protagonista,infatti sono più che altro storie di miei amici. -p.s. i nomi sono inventati. La storia che vi racconto oggi è avvenuta un po' di tempo fa. Era estate e passavamo tutti sempre le nostre giornate tra la piazzetta e il parco del paese. Allora noi (anche adesso a volte) si era molto "svelti" e facevamo spesso pensieri e scommesse sulle ragazze del paese,coetanee,più piccole (di poco ovviamente) o più grande che fossero state. Le ragaz
APPUNTAMENTO COL PASSATO
Una ricerca estrema può portare ad estreme conseguenze. Melania, donna in carriera e perfetta moglie e madre, si ritroverà a dover affrontare e gestire i suoi "scheletri nell'armadio". Ci riuscirà senza drammatiche conseguenze? Una grande città, al giorno d' oggi. 1 "Proprio non lo so se faccio bene" pensò, tra se e se, la povera Melania. Infatti era veramente sulle spine, mentre, nel camerino del suo elegante ufficio nel centro città, si dava una ripassata al trucco, prima di uscire e recarsi a quell' incredibile appuntamento. Si era anticipata di circa un' ora sul solito
GRAN BEL PASTICCIO     cap2
CAP 2 Dentro le mie nuove scarpe da ginnastica, camminai per qualche minuto a fianco di quella splendida ragazza. Ci dirigemmo, in silenzio, verso il porto del borgo in cui ci trovavamo. V'era un paesaggio notevole che la luce, ancora diffusa, del crepuscolo, rendeva suggestivo e romantico. In lontananza, la sul mare, si cominciavano a scorgere le lampare dei pescherecci e delle piccole imbarcazioni di turisti che si dilettano alla pesca notturna. Il tramonto aveva lasciato quell' aura velata che avvolgeva il porto in una atmosfera da cartolina, quasi surreale. Il tintinnio calmo degli armi
Profumo di dafne 5
Profumo di Dafne pensava che non avrebbe avuto problemi a res****re alla castità forzata praticamente era il regime sessuale coniugale a cui era sottoposta prima di trasformarsi prima in mistress e poi in schiava, ma non aveva fatto i conti con il suo corpo, con la mente e con le perfidie a cui aveva pensato Master Jack. Il primo giorno scorse abbastanza tranquillo nonostante l'abbigliamento con cui era costretta a lavorare, ma ormai si era abituata e non ci faceva più caso e fino alla fine della giornata lavorativa tutto ad andò tranquillo, troppo tranquillo pensava Profumo di Dafne. Uscita
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso