Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/itali/public_html/baglan.php on line 14

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/itali/public_html/f.php on line 20
luanaborgia Racconti Sesso LUANABORGÝA

Commenti recenti

Porno donna siriana
fabio42 sexy ragazzo notte foga voglio sesso grupp
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------

Etichette

prendipornomegasesso hard film debora caprioglio xxx porno da 18 anni video porno mamme anal italiane reale porno italisno hd porno amatoriale videopornos teen download videoclipuri porn lupo amatore porno video marito guarda moglie scopare madre italiana si scopa il figlio nella vasca da bagno voyeur amatoriale video video gratis pompini nonne amatoriale lo prende in culo pompacazzi cazzitrans porno cane lecca fica samantha italiana porno marito e moglie prendi porno pittane italiane matura imfermiera videoporno incucina video porno con trans grossi muo padre mi scopa nel divano porno amatoriale scopa davanti al caminogratis mi masturbo il cazzo video amatoriale compilation pisciate in bocca video p signore film porno di vedove troie xnxxx casalingle you porn mamme succhia cazzi ai figli video casalinghe lesbo sirella succhia al fratello voglioporno film di fighette a scuola video porno di bambini video moglie gag band marito mature sborra nel bicchiere video hd video porrno di lisa ann video porno della cq sesso gratis zia con nipote cellulare porno yuo porn vedere il sesso tre gratis due giovani trans Nuovi video porno gratis trio con suocera porno italiano che bellezza!! video gratuito da vedere di sesso giapponese hard gratis grandi tette naturali e grandi cazzi video porno gratis tette enormi moglie masturba cazzi ad amici video p gratis mamma e figli italiano milf africane anal video amatoriale di sesso filmato porno giovane donnache scopa famiglia pompino con sborra matura shkarkim vidjo pornrno alle nonepiace il cazzo grande porno porno coppia con tras megasesso tettone nere alunno scopa l insegnate porno massaggio Giirl Porno Neri video gratis di sesso con nonni madre francese porno fotofree pirno porno free 18 anni bone mamma figa pelosa schizzo sulle tette video porno vietati da vedere gratis bella moglie fotte scarica video porno italiano fa una sega in publico porno porno a tre dialoghi in italiano scopa mamma torna casa amatoriale porno africano video di sesso in bus con ragazze giapponese ventose tetta porno squittng amatoriale italiano youporn italiano cazzi enormi video pamela diamanti donna.porno.che.sborra. porno cvallo video porno. grandi labbra troie tettone mature video gratis Film porno clistere anale e vaginale le donne piu tettone al mondo porno italiane sperm porn porno con la zia grandi vulve pelose gratis gayporno video porno gratis arcuri kporno in.com you porn video donne che scopano nella stalla italiane video porno futurama spiaggia e gang bang porno di troie vecchie italiane video porno colo piu grande nel mondo video porno lesbiche sara jay suocere anziane video

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
Vuoto
È un vuoto fisico e mentale quello che mi sorprende appena sveglia. Mentale poiche sono davvero pochi i ricordi nitidi che ho, o meglio, le connessioni tra i vari momenti che hanno caratterizzato la mia notte. E fisico, leggerezza e stanchezza, ma anche voglia e soddisfazione. Tutto ha inizio quando, dopo poche ore dall'incontro con l' uomo vestito di nero, vengo prelevata da due ragazzi, che a me sembrano giovanissimi. Mi portano in una stanza con un grande letto dalle lenzuola scure. E il primo se ne va. Ho paura, tanta paura. Mi fa straiare sul letto, mi divarica le gambe. Mi benda. Ora p
In spiaggia
Anche quell'anno come ormai da tradizione con Raul, mio marito, avevamo fatto la nostra settimana di vacanza in una nota località delle Marche. Per abitudine, ma anche perchè c'eravamo sempre trovati bene, la nostra scelta ricadeva sempre nello stesso hotel ma soprattutto la stessa camera, posizionata direttamente sul mare con un invidiabile terrazzo ad angolo molto grande. Solo una piscina e il suo giardino solarium ci divideva dalla spiaggia. Era piacevolissimo la sera tornati dalla cena godersi in intimità il terrazzo con il fresco della brezza marina. Uno dei svantaggi degli hote
Quando le coppie andavano al cinema a luci rosse
Che emozione questo post... quanti ricordi... Noi facevamo così alla metà degli anni '80. Abitavamo a Viareggio e in Passeggiata (chi conosce Viareggio capisce dove si trova il posto) c'era un cinema a luci rosse dove portavo mia moglie il mercoledì. Nelle serate del giovedì, venerdì, sabato e domenica venivano molte coppie della Versilia, anche da Massa Carrara e da Lucca ma a me non piaceva la confusione. I singoli, a frotte, ti tormentavano e anche se mia moglie avesse voluto spompinare o segare qualcuno si sarebbe creato l'affollamento. Io la portavo il mercoledì perché era il giorno che a
Sex chat su Omegle
Adesso stai chattando con uno sconosciuto casuale. Say hi! Entrambi parlano la stessa lingua. (Selezionare "inglese" dal menu nell'angolo per disabilitare.) Lui ciao, m Stranger: Ciao f Lui: anni? Stranger: 20 Lui: io 29 Lui: di dove sei? Stranger: Sono piccola? Stranger: bolzano Lei: per me no, io sono grande? Stranger: No :) Lei: io sono m., piacere Stranger: piacere V, [...] Lui: ahahah, ok, hai risposto ... come sei fatta V.? Stranger: magra Stranger: capelli neru Stranger: neri Stranger: occhi verd Stranger: verdi Stranger: tu? Lui: carina, insomma Lui: alta? Lui
Un Centro Benessere Con Servizi Particolari!
Non pensavo ci fossero persone che ad Ottobre ancora andavano al mare. Speravo di trovare il deserto assoluto, anche perché volevo prendere il sole completamente nudo per mantenere l'abbronzatura integrale presa in Spagna durante le ferie. Invece in lontananza, sempre con un occhio attento ad eventuali guardoni, notai una ragazza dai lineamenti asiatici venirmi incontro. Presi subito i boxer, li indossai e continuai a prendere il sole. Poco dopo mi passó davanti, avevo visto bene, era proprio una ragazza asiatica. Corpo snello e proporzionato. Altezza sopra la media, forse un metro e settanta
Da guardone a gay 2
I due erano ancora in sala, seduti ad un tavolo in un angolo. Il baffuto lo vide e gli fece cenno di avvicinarsi. Diego sussultò, spaventato. Ma pensò anche che fosse estremamente improbabile che lo avessero visto: erano di spalle rispetto a lui. Si avvicinò ai due, il biondo chiese di poter ordinare e il ragazzo si tranquillizzò. Raccolta la comanda, il cliente aggiunse: "mmmhhh! sei nuovo qui, vero? come ti chiami, ragazzo?" Il giovane confermò: "mi chiamo Diego! Sono arrivato l'altra settimana!" Intervenne l'altro: "ah! Il nome ti sta a pennello! mmmhhh! - Diego girò la testa verso il b
Guida allo squirting
Questa guida allo squirting non si pone come un semplice manuale di istruzioni per l'uso, ma piuttosto come un viaggio attraverso la complessa sessualità femminile. Questo percorso riflette i cambiamenti che si sono avuti nel corso degli anni non solo come spaccato di una società moderna ma anche come immagine della donna stessa. Negli anni 60 è un oggetto come la lavatrice a cambiare la concezione stessa del tempo libero e di libertà. Negli anni 70, la scoperta della pillola anti concezionale porta con sé il desiderio di una nuova sessualità da vivere in piena autonomia e consape
Le mie storie (13)
Credo che avessi appena superato la soglia dei trent'anni, la delusione per la mia prima storia d'amore finita male era ancora fortissima nonostante fosse passato quasi 1 anno, di sesso neanche a parlarne lontanamente. Ero immersa totalmente nel lavoro anche se neanche questo sembrava appagarmi (per la verità non mi appaga tuttora). Il mio "principale" mi chiama e mi dice che per le 3 settimane successive avrei dovuto seguire una "cosa" (resto generica volutamente perché non mi va di dirvi che il lavoro faccio) fuori Napoli, in provincia di Benevento ed insieme a me, mi avrebbe dato una mano u
come si diventa cuckold
Marito premuroso,innamorato non faccio mai mancare niente a mia moglie Anna,una bella signora di 50 anni,con la quele viviamo emozioni sempre più intense.Non avendo figli non siamo condizionati da niente,lavoriamo entrambe nella conduzione di una piccola attività commercila che ci permette di condurre una vita diciamo agiata.Anna è una di quelle donne che piacciono molto agli uomini,alta,sensuale,un corpo sodo,le piace molto sapermi voglioso di farla corteggiare,ed in effetti sono sempre stato voglioso nel vederla alle prese con altri.La nostra vita scorre regolarmente come
Acquazzone estivo
Manuela iniziava a guardare l'orologio. Era pensierosa era stata messa un po' messa in disparte. Ma probabilmente l'esuberanza di Anna l'aveva infastidita. Era stata lei a proporre di andare tutti a nanna. Dopo esserci salutate, avevo chiesto le chiavi della camera a Michele. "Signorina Laura, scusate. Fermatevi ancora solo cinque minuti, volevo dirvi una cosa" aveva detto Michele continuando a darmi del voi anche in prima persona. "Michele è tardi, sono stanca" "Solo cinque minuti. Vi prego" . Aveva insistito. Mi ero riseduta sul divano per ascoltarlo. "Queste amicizie non fanno per
In vacanza con mia moglie Monica 03
...Di ritorno verso l'albergo: "allora, ti sono piaciuta?" dissi a mio marito Diego. "Dai, non era quello che volevi? Qualcosa non va?" "No, niente solo...." "Solo..cosa?" "Vedi cara, devo dire che mi ha fatto eccitare tantissimo, però dubito che riuscirai a guardare ancora in faccia quei due che erano con me al tavolo." "Perché, non vi sono piaciuta....? Ma se non riuscivate a togliermi gli occhi di dosso!" "Sì, non è questo, però penso che li incontreremo ancora visto che sono i padroni dell'albergo, soprattutto dopo quello che hai fatto." "Ma scusa non potevi dirmelo..... dai ch
Credo sia giusto così
Credo che aiuterebbe non solo l'azienda, ma anche la famiglia, perché In ogni nucleo di persone grande o piccolo che sia, c'è bisogno di una linea guida, un qualcosa che regoli le dinamiche come in un orologio, altrimenti salta tutto. Il meccanismo s'inceppa. In questo momento di grande difficoltà credo sarebbe un'ottima soluzione, anzi, forse l'unica vera risposta al disequilibrio che si sta creando tra quelle quattro mura, perché quando tutto diventa difficile le personalità esplodono, irrompono prepotentemente sugli altri diffondendo un aria di malessere generale. Che sia per un eccessi
LA PRIMA VOLTA DI MONICA AL PARCHEGGIO DEI TIR
Era il mese di giugno del 2001, stavo con mio marito a casa quando, mi accorgo di una sua agitazione, vedevo che fremeva dalla voglia di dire qualcosa ma che non osava farlo. Mi avvicinai alle sue spalle e, baciandolo sul collo e carezzandogli il petto, gli chiesi cosa aveva, perché era così silenzioso e agitato. Inizialmente la risposta fu un "niente", ma insistendo con la lingua nel suo padiglione auricolare e lasciando scivolare le mie mani sulla sua patta, gli sussurrai nuovamente nell'orecchio cosa aveva. Aveva il cazzo duro, non resistette a lungo alle mie carezze e mi confessò che aveva
Sorprese improvvise
Mai e poi mai avrei pensato che potesse succedere una cosa del genere, proprio a me, che sono uno che non va a cercare avventure strane. Stavo con la mia amante ( che non è un'avventura..siamo davvero innamoratissimi ) in un albergo del veneto a scopare, e con grande soddisfazione di entrambi, avevamo già abbondantemente goduto con baci, carezze, leccate, scopate e tutto quello che sapete che a letto si fa, quando ad un certo punto, siamo stati colti da una fame improvvisa. Allora chiamo la reception, e chiedo se è possibile avere qualcosa da mangiare, e l'impiegata mi dice che sarebbe stato
PIPPICALZELUNGHE
Ero al supermercato a fare spesa(vivo solo) e chi mi trovo al banco della gastronomia? Una mia ex compagna di scuola -ciap PIPPICALZELUNGHE- la salutai così rendendomi subito conto di aver fatto una bestialità. Era soppranominata così perche era insignificante come aspetto,non brutta, ma vestiva sempre con almeno due taglie in più,non si truccava, insomma non sapeva valorizzare il suo aspetto. Un pò secchiona ma generosa,quante volte ho chiesto il suo aiuto senza mai ricevere un no. Gli chiesi scusa -ciao CHIARA-da quanto tenpo che non ci vediamo? -FILIPPO sono otto anni e vedo che non hai per
Sesso e numeri pt.1
La conobbi una sera d'estate. Era una compagna di classe della ragazza di un mio amico. Escii con lui quella sera e decidemmo di andare a trovare la sua ragazza e l'amica -G.- in un quartiere centrale di Roma. La nostar visita non era attesa, quindi quando arrivammo sotto casa di S., la ragazza del mio amico dovemmo aspettare che le due ragazze si preparassero. L'attea fù premiata. S., due tetteeneormi e sode uscì dal portone con ai piedi un paio di infradito di cuoi con dei sonagli, una gonna aperta ai lati ed una conottiera bianca dalla quale si vedevano queste tette enormi pronte ad esolode
Io e M... 02
Quando non ero con Angelo ero all'università. Dovevo portare a termine il mio percorso formativo, e dovevo farlo al più presto. Ero già fuori corso di un anno, e non volevo attardarmi ancora di più. Tra i miei esami universitari finali ne avrei dovuto scegliere uno facoltativo; ebbene, mi guardai intorno, mi feci consigliare dalle mie amiche, e tutte mi sconsigliarono semiotica dell'erotismo. Ma io non ascoltai quei consigli e mi ci iscrissi, più per curiosità che per altro. La prima volta che entrai in aula, ricordo che avevo una minigonna, così corta che di tanto in tanto ero costretta a tir
Luciana, la nuova collega (Capitolo 2)
Suona la sveglia. E' ora di alzarsi. Allungo la mano per spengerla. Mi sento strano ho come un peso sullo stomaco. Provo a tirarmi su quando sento il peso più vivo. Apro gli occhi ed ecco vedo la testa di LUCIANA. Non ho sognato. E' qui vicino a me con la mano appoggiata sul mio ventre. Non ho sognato. Nella penombra intravedo il suo corpo nudo e voluminoso. Mi sto eccitando al ricordo della nottata appena conclusa. Si muove, si sta svegliando. Avvicino le mie labbra al lobo del suo orecchio e "Buongiorno dormigliona è ora di alzarsi" "Si lo sento che si sta svegliando" dice lei guardandomi
Laura, una scopata universitaria.
Conobbi Laura quando andavo al secondo anno di Filosofia università. Lei aveva appena cominciato il primo anno e faticava ad ambientarsi in quella nuova città, così diversa dal paesino di provincia da cui proveniva, tutto era troppo spaventoso, troppo grande per quella ragazzina un po' goffa. Era carina ma non bella: aveva degli occhi molto belli, sì, ma un po' troppo da bimba abbandonata, incapace di badare a se stessa, di agire. Anche il viso in generale era carino, grazie anche alle lentiggini e ai capelli castano-rossicci e alle sopracciglia ancora più rosse, quasi da irlandese. A rovinar
L'autostoppista (storia da internet)
Il giorno 2, cioè giovedi mattina sono in giro per lavoro in auto e dopo aver pranzato al volo in un menu fisso , prendo la macchina e riparto. Piove, la giornata è di quella bruttine, chiuso in macchina a velocità tranquilla vado verso carugate, ho un appuntamento alle 16 e quindi ho tempo. una cosa che mi piace molto fare, quando il traffico lo permette è di guidare a 50 all'ora, calare i pantaloni e le mutande e restare con il culo nudo sul sedile e intanto toccarmi l'uccello e giocarci un po. Il traffico è poco, lì ora sono circa le 14 e bello rilassato viaggio, ma vedo sul bordo strada
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso