Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/itali/public_html/baglan.php on line 14

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/itali/public_html/f.php on line 20
helen cruz you Racconti Sesso HELEN CRUZ YOU

Commenti recenti

Porno donna siriana
fabio42 sexy ragazzo notte foga voglio sesso grupp
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------

Etichette

orgasmi multipli di giovani donne penis in culo foto ficone pelose vidio porno interraziale tette italiana aperto video mature e cazzi pelosi immagini di uomini nudi provini porno neri giovani lesbiche su megasess donne che scopano in cucina video porno costretta per soldi mi scopo mia sorella e la sua amica megasesdo italiano video sesso fetish figlia porno beccata hotporno asiatico nonno megasesso sborra video gratis video gratis idraulico tettona YouTubeporno video milf video porno gratis divertenti poca durata mili italia con capezzoloni donne nere foto con fregnie pelose scopate riprese dai vicini di casa mamma figlio gratis film por italiani scopano sul treno asa akira il video porno piu visto video porno telefonini gratis sadomia anale video gratis superdodati pompini italia video audio porno amatoriale vifeosesso ragazza ita fa l'amore porn video porno amatoriale italiano gratis nonne porche porno in otaliano scopata scopata davanti alla porta di casa erotico italiano tubo moglie troia con sconosciuti prendiporno.tv faketaxy.com video fesse napoletane 3gp pornovideo nonne troie porno japones en italiano video hard doppi fisting trans che si fanno pompini voglioporno prendi porno diciottenni italiani video donne in carcere arhd porno.co per cell foto bellissime di fighette matura filmo pompino moglie giardinieta gratis anal cinese video cazzi piu lunco del porno video porno gelataio film hard gratis giovani mogli cuckold amatoriale io mia moglie e i miei amici porno porno moglie piace scopare anziane porno.com hand job da dietro video porno giapponese masturbi in autobus video porno bellessimo pompino porno video italiani donne che parlano gratis amatoriale milf video masturbazioni donne belle che si masturbano vidio porno pelosa fighe che godono gratis vulva porno hd enorme Gonzo porno ita amatoriali italiani mature video porno di troie tettone un film con ingoglio gratis porno piedi babe video porno gratis di seghe e pompini i cugini sono i primi xnxx video sesso casalingo michelle Hunziker pompini vvideo porno bopia penetrazione da scaricare mamma sega figlio con due dita video video piccanti barbara durso Racconti Porno Il Regalo Di Mio Marito racconti erotici mamma voglio scoparti video porno scimmia foto porno super dotati nxnn guona scopano nel bagno della scuola giapponesine che guardano porno prendiporno italiani gratis nonno con nipote fanno sesso videos porno de caldo figa viene ita video gratis italia rocco siffredi porno pelose bellissime porno mamma tromba mentre il figlio piccolo dorme madri porn film porno italiano il mio cazzo per mamma youporno msmme e figli videosborrate gratis italiano venute a sorpresa porno un pompino a pagamento in strada marito scopa due cubane

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
Sorpresa!
Mi hanno invitato all'inaugurazione di un nuovo Discopub, stasera, appena fuori città. Beh, che c'è di male ad andare a farsi una bevuta da solo? Prendo la macchina, mi faccio qualche chilometro, ed ecco l'insegna: THE BLUE SEA PUB! Non è certo un buon inizio, con un nome così in aperta campagna, comunque me ne frego, e parcheggio l'auto nell'ampio piazzale semibuio. Appena entrato scopriamo con un po' di fastidio che la serata è dedicata alla musica latina: salsa, merengue e così via, con tanto di insegnanti di ballo di colore, ballerine professioniste mozzafiato, e un sacco di gente che ball
Le mie storie (11) seconda parte
... Senza assolutamente rendermene conto mi ero infilata in una relazione con un uomo sposato. Per me era la prima volta e credetemi la cosa non mi faceva fatto piacere. Non sono mai stata né sono tuttora una di quelle donne che non si fa scrupoli oppure per il proprio piacere personale non pensa alle conseguenze delle proprie azioni, infatti passavo gran parte del tempo a pensare come chiudere questo rapporto. Il problema però era che nel momento in cui lui si faceva vivo, io non so perché ma non riuscivo a res****rgli, non riuscivo a tirar fuori quella personalità che ho sempre avuto. Certo
Un'estate al mare
L'estate scorsa abbiamo affittato una villa in Sardegna per le vacanze. Eravamo lì da qualche giorno quando abbiamo ricevuto la telefonata del capo ufficio di mia moglie che, trovandosi in zona, ci preannunciava la sua visita. Abbiamo trascorso insieme il pomeriggio e lo abbiamo invitato a cena da noi. La cena è andata per le lunghe, e, vista l'ora tarda, gli abbiamo offerto la camera degli ospiti per la notte. Stavamo dormendo da un paio d'ore quando, allungando una mano sul letto, non ho sentito il corpo di mia moglie vicino a me. Ho aperto gli occhi e, stranamente, la luce era accesa. Mi s
Il mio joystick
Da tempo osservavo mio fratello, era un bel ragazzo 18enne, con un fisico longilineo, quando si cambiava in stanza, facevo finta di niente, ma non potevo distogliere lo sguardo da quel corpo. Era alto, corporatura robusta, belle spalle larghe, un pube virile con una strisciolina di peli che arrivava diradandosi all ombelico e un cazzo che moscio poteva comodamente misurare 13 o 14 cm. Io non ero un granchè, non ero alto, avevo un fisico diminuto, e dei tratti piú idonei a una ragazzina che a un maschietto 16enne come ero, senza aggiungere che il mio membro virile raggiungeva in erezion
Il guardone
Il cuckold nasce spesso come guardone. Anche io ho iniziato così. Spiavo un amico a cui prestavo la casa per portarci la sua donna. Ero molto ben organizzatoe quando loro entravano in casa io ero nascosto in una piccola stanzina sottotetto. Vi si accedeva da una botola nel corridoio, come in molte villette. Gianni, il mio amico non immaginava certo che io fossi lassù. La botola con la scala retrattile era ben inserita nel soffitto dell'ingresso. Eppoi io mi ci chiudevo dal di dentro, quindi anche se gli fosse venuta la curiosità non avrebbe potuto entrarci. Sul soffitto della camera dove lui
Il corpo: ritratto accademico
Era una di quelle giornate autunnali dove stare all'aperto inizia ad essere un problema. I prime venti gelidi iniziano a farti raggelare il naso e la punta delle dita e il peso della tracolla colma di libri e di fotocopie si fa più stressante del solito. Passare davanti al Museo poteva essere l'occasione giusta per fermarmi un attimo, riscaldarmi e magari fare un giro, giusto per ripassare l'esame di Storia dell'arte moderna. Sistemato vestiario e borsa nel guardaroba mi avvio verso le prime sale. Opere del Rinascimento si susseguono tutte un po' uguali, santi, colori, aureole dorate, Mado
Ho rubato il ragazzo a mia sorella (Parte 3)
La mia famiglia ritornò a casa il giorno seguente così il mio fine settimana con Giacomo finì. Prima di andarsene Giacomo chiese ad Alice di parlargli in privato. Accompagnai Giacomo alla sua macchina. "Mi sono appena separato da tua sorella." Disse. "Lei non ne sembrava troppo felice." "Capisco" dissi mentre Giacomo apriva la portiera. "Ci vediamo domani." Disse. "Ti amo." "Anch'io ti amo." Ritornai dentro. I miei genitori erano nella loro camera a disfare i bagagli Alice mi venne vicino. "Cosa ti ha detto Giacomo questo fine settimana?" "Non mi ha detto niente di te." Dissi, mi allonta
Un compito impegnativo           -parte6-
La strada per arrivare al bagno portava ad attraversare il corridoio posto in parallelo con l'asse lungo della casa, passando per una specie di anticamera, uno slargo dove svettava imponente uno specchio a tutta parete. Sonia aveva bisogno di andare in bagno, la accontentai anche per rifiatare e riprenderci dall'inculata in salotto; prima di andare oltre però feci scorta di lubrificante e un dildo di circa venti centimetri color carne con ventosa alla base dei coglioni. La guidai verso il bagno tenendole il mio cazzo ben piantato nel culo; essendo più piccola di me di una quindicina di centi
Incontro al cinema
Al cinema vi era un film di Tinto ,la mia compagna assolutamente non lo voleva vedere,non che gli dispiacesse il genere ma non piaceva lui che partecipava in forma attiva ai suoi film ,questione di gusti . Quindi vi dovetti andare da solo.Era in un vecchio cinema ,ancora con la galleria ,mi piacevano anche se sapevano di retro,mi posizionai in galleria,in posizione un po defilata. dopo un po sul mio fianco si sedette una giovane ragazza penso poco più che ventenne,al suo lato un gruppo di suoi amici molto chiassosi,non capii perchè lei era due posti più in la di loro posti che occuparono con
Trasformazione seconda parte
Mi avvicino alla panca, mi guardo nello specchio posizionato di fronte, vestito come una puttana da quattro soldi, una vacca grassa per porci bavosi. "Forza, appoggia le ginocchia e i polsi dove ci sono le cinghie, inizia la trasformazione, potrai godertela allo specchio". Eseguo l'ordine, mi posiziono sulla panca, Vanessa mi blocca gambe e polsi con le cinghie, non posso muovermi, poi mi si avvicina con un anello di gomma, me lo mette in bocca e lo assicura con la cinghia alla nuca. "Come va vacca?" "Hene signore." "Ricorda, potrai interrompere tutto dicendo mollo! A quel punto potrai andarte
Il locale
Finalmente mi ero decisa, superate le paure e le inibizioni. La strada era buia illuminata fiocamente solo dalle tenui luci del locale.Scesi dalla macchina, mi incamminai con i miei stivali con tacco 12 in quella strada sporca e mal tenuta.Mi ero vestita in modo da non lasciare dubbi: completamente depilata, avevo indossato calze a rete nere stivali al ginocchio minigonna che mi copriva appena il tanga, sopra indossavo un corsetto sempre nero lucido molto stretto che metteva in risalto i miei fianchi e il mio seno (grazie agli ormoni ero arrivata alla II) ,avevo messo un collare con scritto sl
Ho rubato il ragazzo a mia sorella (Parte 7)
Mi svegliai domenica mattina con Giacomo sul mio grembo. Il mio cazzo era duro e Giacomo stava strofinandolo contro il suo. Stavo passando il fine settimana con Giacomo a casa sua ed i suoi genitori erano andati a trovare i suoi nonni dato che la nonna doveva essere operata, avevamo la casa tutta per noi, soli ed innamorati, voleva dire che stavamo per passare il giorno a letto. Giacomo prese il lubrificante e lo usò sul mio cazzo ed il suo buco, poi fece scivolare il buco giù intorno al mio uccello. Quando entrai in lui sentii la bella, calda sensazione familiare e vidi l'espressione di pi
Giorgia, la manager che diventa mia schiava
chi mi vuole contattare può scrivere a padrone29@gmail.com Giorgia è una donna normale, quasi banale del Friuli operoso e dinamico. Una donna tutta casa e famiglia anche se con grandi capacità professionali, determinazione e di leadership fuori dell'ordinario. Nulla di lei e della sua vita può far pensare a una donna trasgressiva. Da giovane infatti la sua vita era segnata dalla scuola, dall'oratorio, dall'azione cattolica e mai da nulla di trasgressivo. In questo ambito conosce Marco e dopo un po' si fidanzano e poi si sposano.Lei appena laureata viene assunta da una grande azienda di arti
Mio fratello un mito, non solo...
Ciao sono Raffy vi racconto la mia storia vera, il mio esordio nel mondo del sesso ma non immaginate certo con chi... ? Avevo da poco compiuto 14 anni ero già bella formosetta come mi definiva mia madre, i miei genitori appassionati di ballo latino americano e ballo liscio un we di giugno decidono di andare a fare una gara nazionale di ballo in Versilia, lasciando me e mio fratello Giorgio a casa soli (non era la prima volta). Adoravo mio fratello di 4 anni più grande di me, bello, atletico, bravo intelligente e soprattutto era il mio idolo mi ha fatto scoprire tutto: la prima sigaretta, la
La mia ex nuova ragazza
Certo che per uno sposato come me intraprendere una nuova avventura sentimentale, in questo particolare periodo della vita non era proprio raccomandabile. Tuttavia da quella famosa scopata selvaggia nell'androne , non ne uscii totalmente indifferente. Nei giorni a seguire infatti con sly i contatti, prima telefonici, poi di persona si fecero più fitti. Certo all'inizio la sensazione era strana, quasi surreale. Poi entrambi "prendemmo" le misure e tutto inizio a filare. Ci vedevamo quasi ogni sera, dieci minuti al casello dell'autostrada o in qualche bar. Come adolescenti i contatti si limita
Marzia mia cugina.
Racconto trovato in rete su xhamster. Ho sempre desiderato scoparmi mia cugina Marzia da quando ero adolescente, ho iniziato a farmi le seghe pensando a lei, desideravo toccare quelle sue belle tettine, succhiarle i capezzoli, toccarle quel culo rotondo e leccarle la fica, ancora oggi a distanza di anni ripenso alle uniche due volte in cui abbiamo fatto sesso e il cazzo mi si fa duro. Successe due volte, una estate di 10 anni fa a distanza di pochissimo giorni l'una dell'altra, lei si era appena laureata in medicina e a me mancavano pochi esami così quell'estate decidemmo di fare una vacan
La cuginetta...
Il mio nome è AnnaLia, ed ero a casa con mia cugina da sole. Era una giornata di primavera, i miei erano a lavoro e io non volevo rimanere sola tutto il giorno e decisi di chiamarla. Lei aveva all'incirca 28 anni, un po' più grande di me, non era ancora sposata e ne aveva bambina. E' una ragazza che quando passa lascia a bocca aperta a tutti per la sua bellezza. E' alta, magra, con delle gambe lunghissime, con capelli lunghi neri, una tipica ragazza mediterranea. Appena arrivò a casa mia aveva un giubottino in pelle nero con un maglione nero, dei jeans abbastanza larghi con scarpe da ginn
Mry e la vendetta chiusa
Dopo quella strepitosa sera non ci vedemmo più..ci sentivamo ogni tanto su fb..ma nulla di che..sembrava non fosse successo nulla.. loro non uscivano più con noi.. F. era diventato fortemente geloso di lei ma , quando la lasciava a casa , si presentava a noi e faceva il fighetto con le altre ragazze... dopo estenuanti giorni nel vedere F. comportarsi in quel modo mi venne un idea..fare una serata drink con tutti quanti..maschi e femmine..sapevo che F. avrebbe fatto il galletto e quindi pensavo di poterlo sfidare per fare ciò che avevo in mente.. dopo una decina di giorni per organizzare e
Regalo di natale
Mi chiamo Max, ho 30 anni e lavoro in uno studio di commercialisti. Era un lunedì di inizio dicembre e la mia amica e collega Alessandra di 32 anni, nella pausa pranzo mi chiede di accompagnarla al centro commerciale dopo il lavoro perché è senza macchina. Nessun problema tanto finiamo alle 15, non ho impegni e lei è molto bella: alta 1,70, capelli biondi ricci e lunghi, occhi azzurri, tette belle sode, avrà una quarta, e un culetto che avrebbe resuscitato un morto. Mi sono segato molto spesso in questi due anni che lavoriamo assieme immaginandola nuda e restare un po' solo in sua compagnia
Pelorosso 2
Gianluca aveva parcheggiato sotto casa e con la borsa del w-e si era avvicinato al mio finestrino "vuoi salire?" mi aveva chiesto, ma era davvero già molto tardi ed una settimana di lavoro stava per iniziare per entrambi e fui costretto a declinare l'invito. Entrai in casa mia con la sensazione di non essere più solo al mondo, di essere parte di qualcosa...dormii pochissimo quella notte. Mentre facevo colazione il lunedì mattina sul mio cellulare squillò un messaggio "Buongiorno"; sì, mi sono sentito veramente felice. Mercoledì sera sono andato a cena da lui con una no meglio due bottiglie di
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso