Commenti recenti

Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Con la mamma
molto coinvolgente
-----------------------------------------------------
Mi scopro esibizionista
scrivimi cosa vorresti fare come esibizionista s
-----------------------------------------------------
Bianco Dick ammirazione ragazza latina
voglio fare sexo
-----------------------------------------------------
Bianco Dick ammirazione ragazza latina
voglio fare sexo
-----------------------------------------------------
Diario di un Ragazzo Stitico...Alessio....la peret
per chi vuole scrivere allautore vero... klistier
-----------------------------------------------------
Sogno erotico di una notte di mezza estate
una grande storia e videosorveglianza ora
-----------------------------------------------------

Etichette

video sborrata dentro la figa violentemente no nel culo no porn Xnxx 50 Contro Una video porno con asino gratis porno fica culo fighe che ingoiano cazzi finti gratis Infoiateitaliane omas pompini nel culo di nonna hard coppia italiana a letto nella figa prendi porno gratis video amatoriali italiani di ex madri sole scopate di gruppo video gratis video amatoriali di matrimoni porno filmati italiani strap on porno ingoio in pubblico prendipornoanale gratis video sesso avellino yuo porno sesso amatoriale con trans pornomatrigna italiana film porno delizie video hard fisting film porno le mature cavalcata megasesso xxl porno Sticchi Peloso film porno di mamme troie italiani gratis giovanissimeporno donne scopate dai soldati porno primo seso lesbo italiano con dialoghi scopate donna che soffre masaggio anale lesbico maestre che scopano 60 donna si masturba video hart porno FoTo.PORNo.Di.FiGHE.NERE video porno con scoreggie guardare porno gratis donne pelose porno italiano troie in autobus scopate italianr gratis video porno italiano d'amore con ragazze vergini Sesso gratis mobi italiano milf che vogliono scopare video gratis in lingua italiana di froci che scopano vidio gratis di grossa fica giovane egiziana lo prende nel culo video porno gay italiani sborra nel culo i pompini di suocera videoporno senza virus video nuovi porno italiani pornoanale teen video porno gratis di cugini e cugine leccate di piedi con calze film italiano voglio porno film porno in italiano nonna fa la grande porno matora video porno pompa deepthroat download gratis videp porno Porno gratis anciana culo grosso porno italiano anal gratis videi porno gey sesso prendiporno amatoriale maturo kelly madison succhia dildo videoamatorialeitaliano incula la moglie suocera tettona video porno yuporno mamma solo porno amatoriali in italiano video porno italiani pompini sborrate giovane sara porno x videos guarda la madre che scopa la signora si fa inculare dal nego calze a rete scopate Creampiitalian donne che masturbano grossi cazzi gratis vidio porrno gratis cavalli con le donne prendiporno trans italiano video succhia lingua video zia tettona italiana megasesso video porno italia signora figa pelosissima xxxn gratis italiano provini pornoitaliani porp porcone nera pompino italiano porno breve con sperma pornopopini marina giulia cavalli porno tube porno con 18enni gratis donna sculaccia uomo video film porno mia suocera troia millie de braccio porn babe porno mamme fgio lesbiche piedi hd mamme nude scopano il figliastro video lesbiche che si scopano in bagno della scuola google sesso video porno Film porno con scimmia video porno succhiare e massaggiare tette

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
La Nuova Collega
La mia era a tutti gli effetti una posizione dominante. Sul lavoro ero il suo diretto superiore e da quell'altezza, Lei era seduta, io in piedi, da dietro lo schienale della sua sedia, potevo vedere tutto. La sua camicetta leggermente aperta, lasciava intravedere i suoi seni, la parte alta delle sue tette. Erano belle grosse, ma non troppo, quel tanto grandi che si riusciva a vedere il solco tra le due. Allungando lo sguardo non potevi non notare anche le sue gambe, non portava le calze, con la sua carnagione scura se lo poteva permettere. La gonna corta, che sedendosi si era ritirata ancora d
L'infermiera
"Iniziamo con queste sei iniezioni e riposo assoluto. Mi raccomando il riposo o rischiamo di finire sotto i ferri". Aveva sentenziato il medico per curare un fastidioso mal di schiena che da tempo mi affliggeva. Bella prospettiva. Stare a letto per una settimana in questa stagione non era certo esaltante. Usciti dal medico, ero con Raoul, avevamo chiamato subito Maria, la mia infermiera, per accordarci a farle. "Sono a casa in questo momento e visto che abito sopra la farmacia se tu volessi iniziare subito vieni pure su. Non acquistare le siringhe, ce l'ho in casa". Era stata la risposta di
Uno strano villaggio vacanza 04
Erano le dieci del mattino del secondo giorno al villaggio e Marcello stava seduto al tavolino del bar a fare colazione, da solo. La moglie, Sara, aveva passato la seconda notte con Guido ed ancora non era rientrata nel bungalow. Erano passata quarantotto ore da quando la coppia era arrivata al villaggio nudista e già tante cose erano cambiate. Marcello era diventato un cornuto conclamato e la moglie era diventata la femmina di Guido, il proprietario del complesso turistico. La donna ormai passava più tempo con il suo dominatore che con suo marito. Non perdeva l'occasione di scopare e farsi c
La storia di Natasha
Fino a pochi mesi prima Natasha era stata una bellissima modella russa. Le sue foto erano sui giornali di moda di mezza Russia ed avevano fatto il giro del mondo. Poi aveva conosciuto Hugh Brandon, il magnate di una multinazionale petrolifera, con lui si era trasferita in Canada, in una principesca lussuosa villa. La differenza di età (25 lei, 55 lui) non rappresentava affatto un problema: ben più importante per la bella Natasha era la relazione con i costosissimi gioielli che amava indossare ed esibire. Era bellissima: 1.80 di altezza per 59 chili, lunghi capelli biondi e lisci, gli occhi az
La Vergine Martina!
Lo sguardo mi cade sulla scrivania all'interno della stanza. Mi stavo dimenticando gli occhiali da sole. Chiudo la porta alle mie spalle e mi avvicino per prenderli. In quell'istante lei esce dal bagno completamente nuda, occhi fissi sul suo cellulare mentre si dirige verso la borsa da viaggio dandomi le spalle. Non riesco a parlare, il suo giovane corpo è uno spettacolo ed una botta secca mi arriva al cuore che rischia di fermarsi. Non posso non mangiarla con gli occhi e la tipica pelle liscia di una ragazza ancora acerba nel fisico, non può non farmi pensare ad eventuali azioni a sfondo sess
Patrizia
Rimango spesso da sola durante la settimana, mio marito è quasi sempre all'estero per lavoro. Siamo una bella coppia, una coppia ammirata, ancora giovani. Non l'ho mai tradito, almeno con un altro uomo, le tentazioni non mancano ed io cerco di res****re. Mi fa sentire meglio. Sfogo da sola le tentazioni, di solito la sera o la notte metto in atto quello che durante la giornata mi ha eccitata maggiormente. In camera avevamo fatto mettere di proposito un armadio tutto a specchio ci piaceva guardarci in quei momenti. Quando sono da sola mi guardo mentre mi spoglio davanti allo specchio e mett
La serata a Sorpresa
Racconto trovato in rete su xhamster. La serata si prospettava interessante per Meredith e Daniel, il ragazzo le aveva accennato il mattino che ci sarebbe stata una sorpresa quella sera e che sarebbe passato a prenderla alle 20, lei aveva passato la maggior parte del pomeriggio a pensare cosa potesse aver organizzato Daniel e poi andò a prepararsi. Puntualissimo lui si presentò sotto casa di lei alle 20, la salutò baciandola e poi ammirò quanto era stupenda fasciata dal quel vestito a tubino rosso che metteva in risalto le sue forme sinuose, le aprì lo sportello con fare galante e la invit
GIANNI 18 ANNI E....PARTE 3
Ormai ero completamente sconvolto , prima Irina e poi Giulia , cosa potevo desiderare di più ? beh Martina . Tutto cominciò il giorno dopo , mi recai in spiaggia stanco ma allo stesso tempo rilassato e scendendo i gradini della scaletta che mi separava dalla sabbia vidi Giulia con accanto un'altra ragazza . Mi avvicinai a salutarle e rimasi per pochi secondi a guardarla , una ragazzina molto graziosa , capelli rossi ricci , occhi verde smeraldo , un visino decorato da tante lentiggini , labbra color rosso fuoco , poco seno ma veramente molto sexy . Giulia ruppe quel silenzio - Gianni ma che fa
.Orchidea elvetica
...che non arrivò. Lei aprì le portiere dell'auto spalancandone una che dava sui sedili posteriori e mi disse "Ti va di stare più comodi?". Il parcheggio era piuttosto isolato, ma abituato alla strana fauna delle adiacenze di casa mia, dove tribù autoctone in cocaina cercano battaglie taglienti o gestiscono strani commerci, non ero minimamente teso. L'unica vera preoccupazione al contrario andava alla polizia, perché purtroppo gli "atti osceni" sono socialmente meno accettabili della violenza. Ricominciammo a baciarci, ma avevo voglia di posare la bocca da un'altra parte. Le strinsi il seno
Saga familiare 2
Davide si alzò presto quella mattina, poco prima delle nove (l'alba, per le sue abitudini): le insistenze di suo padre, la sera prima, avevano avuto evidentemente effetto. Avevo appena preparato la colazione e mio figlio, tra un biscotto e un sorso di caffelatte, si informò sul nonno: lo rassicurai che me ne ero interessata personalmente (eccome!) e che di lì a poco sarebbe venuto un infermiere a togliere la fasciatura che lo imbracava come se fosse crocefisso. Quasi rasserenato, scese a fare un rapido saluto al nonno e si trovò all'ingresso proprio mentre suonavano alla porta: era l'infermie
La telefonata rivelatrice
Ben era rientrato velocemnte a casa perché aveva bisogno di un documento. Lascia in strada l' auto per non perdere tempo a metterla in garage, dovendo subito rientrare al lavoro. Ha l'ufficio nel seminterrato e appena dentro inzia a cercare nei suoi faldoni. Sente la voce di sua moglie che mentre rientra in casa da lavoro sta parlando al telefono con qualcuno. Ben non capisce subito le parole della moglie ma poi una volta entrata nella villetta le sue parole diventano distinte. Sta parlando con la sua amica Lucia. "Guarda Lucy," sta dicendo Gianna: "Un portento! non smetterebbe mai.. Mi sta
La prima volta
Sono andato all'appuntamento con Luigi nel suo ambulatorio in orario di chiusura naturalmente, è un dottore, sono entrato nell'ambulatorio, lui mi ha chiesto se ero quello dell'annuncio e mi ha fatto accomodare nel suo studio e mi ha dato una borsina con dentro indumenti intimi femminili e mi ha detto di andare in bagno e di indossarli, c'erano un corpetto, calze e reggicalze ed un paio di scarpe con tacco alto, quando sono uscito mi ha portato subito davanti ad uno specchio e mettendosi alle mie spalle mi ha detto, ora sì che sei davvero troia , sei eccitantissimo! Ed ha cominciato a toccarmi
Marzia mia cugina.
Racconto trovato in rete su xhamster. Ho sempre desiderato scoparmi mia cugina Marzia da quando ero adolescente, ho iniziato a farmi le seghe pensando a lei, desideravo toccare quelle sue belle tettine, succhiarle i capezzoli, toccarle quel culo rotondo e leccarle la fica, ancora oggi a distanza di anni ripenso alle uniche due volte in cui abbiamo fatto sesso e il cazzo mi si fa duro. Successe due volte, una estate di 10 anni fa a distanza di pochissimo giorni l'una dell'altra, lei si era appena laureata in medicina e a me mancavano pochi esami così quell'estate decidemmo di fare una vacan
Supposta
Lucia questa mattina si svegliò un po' ansiosa, Questa mattina sapeva di dover andare dal dottore, Dopo dopo aver bevuto solo un bicchiere d'acqua, parti per la chimica. Entro nella stanza dove l'aspettava il prologo, Doc: "La prego si svestono e si accomoda sopra la poltrona," Intanto il medico prese sul tavolino in paio di guanti bianchi di lattice e e una mascherina, dopo avere legato i lacci della mascherin. Si infilò delicatamente facendo scorrere i guanti si sentì il lattice schioccare, Doc: "Signora, non sarà doloroso sarà un pochino di fastidioso", "distende l'ano", Preside tu
Ci pensa la mamma III
La loro vita, durante il giorno andava come sempre, era cambiato solo qualcosa, la notte; la casa si trasformava in un' alcova di peccato e di desiderio, di giochi fino ad allora brevi ed intensi. Dapprima Paolo vedeva sua madre come la vede un figlio, la amava come tale, bellissima. E così, il rapporto con sua sorella, normale rapporto fratello - sorella; litigate, disinteresse ed indifferenza nelle cose quotidiane; ogni tanto si incontravano per casa non nudi ma svestiti ma non si consideravano neanche, era usuale. Anche con Fiamma, erano tutti trasparenti. Tutto normale nella giornata, m
Una signora ed un funzionario.
- CASSIERE: buongiorno signora, mi dica. - SIGNORA: Salve, dovrei fare un pompino. - CASSIERE: si, per i pompini deve rivolgersi all'altro sportello. La signora si sposta all'altro sportello. - FUNZIONARIO: buongiorno mi dica. - SIGNORA: Salve, dovrei fare un pompino. - FUNZIONARIO: guardi, per i pompini c' è il collega nell'ufficio in fondo al corridoio. - SIGNORA: ma...il suo collega mi ha detto di rivolgermi a questo sportello. - FUNZIONARIO: spiacente signora; chi occupa questo sportello oggi è malato, lo sto sostituendo io, comunque le ripeto che può rivolg
Orgia (storia vera)
Sabato mattina, ore 12, in un posto appartato sulle rive del Ticino. L'appuntamento l'ha organizzato uno che avevo già "servito" qualche mese fa. Con lui un suo amico...anche lui habitué della mia bocca. Scendo dalla macchina quando le portiere delle due auto davanti a me si aprono, e vedo scendere sette uomini. Tutti attempati secondo le mie regole. Mi avvicino al gruppo accendendomi una sigaretta. Il tizio che conosco da più tempo fa le presentazioni. Parlo un po' con tutti e domando cosa fanno, se sono sposati, figli, ecc... Sono un gruppetto eterogeneo: tutti sulla sessantina ed un p
Mio e Maku
Mio e Maku sono due amiche, fin da piccole il loro rapporto è strettissimo, si confidano ogni cosa della loro vita e quasi sempre l'una completa l'altra.. Mio è una ragazza molto timida, riservata, matura ma vuole un gran bene a maku.. Maku è una ragazza allegra, sempre alla ricerca di nuove avventure, è lei che trascina Mio alla scoperta del mondo, immatura, come gia detto si completano. sara maku che scoprirà in una festa per gioco, quando bacerà la sua amica mio, di provare qualcosa di piu, di una semplice amicizia, ma non ne terrà conto, e sarà ancora maku a scoppiare di gelosia e in segu
Gioia
Conobbi Gioia durante un corso di lezioni post-laurea, per la preparazione dell'esame di Stato di abilitazione alla professione di avvocato. In realtà fu lei ad avvicinarsi, durante la pausa delle lezioni in cui in molti uscivamo per fumare una sigaretta o socializzare. Durante la lezione precedente avevo fatto alcuni interventi in aula, piuttosto pertinenti devo dire non per una mia particolare intelligenza o preparazione ma perché inerenti ad argomenti che avevo avuto modo di approfondire nello studio di una causa durante la mia pratica. Appena usciti sentii una voce:"Che avresti una sigare
Mia cugina Lucia
Mi svegliai verso le undici... Lucia si era già alzata.... Mi feci una doccia, mi vestii e scesi giù in cucina.. avevo una fame tremenda! Appena sceso vidi Lucia intenta a studiare sul tavolo della cucina. E adesso? Come funziona? Decisi di far finta di nulla ed entrai salutando. - "Ciao Lu'!" - Esclamai. - "Ciao!!! Ben svegliato signorino! Lo sai che ore sono?" - mi disse lei con un sorrisone. - "Guarda che nell'armadietto ci sono i cereali e nel frigo il latte, se vuoi!". - "Ok, grazie!" - Risposi. Lei stava facendo finta di nulla e quindi anch'io dovevo farlo. Feci un abbondante cola
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso