Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/itali/public_html/baglan.php on line 14

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/itali/public_html/f.php on line 20
figapompini Racconti Sesso FÝGAPOMPÝNÝ

Commenti recenti

Porno donna siriana
fabio42 sexy ragazzo notte foga voglio sesso grupp
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------

Etichette

mamma abusata video porno teenager palpate in autobus video porno parlati megasesso tettone bionde porno cs vuol dire film porno con il cane mutandine bianche.com sesso clisteri porno video anale con peli beLladonna scopata scarica video porno gratis di anni 18 video vecchie con collant ilaria d'amico porno free video pornogratisMoana Po/zi pornostar russe video gratis video porno vende sua moglie. in hd yoyporn barbara durso ginnasta belle tette succhia porno gratis troie affamate di sperma pornofighe pelose voglioporno fighe pelose troie dialoghi in italiano mamme italiane che spiano i figli bella sega dalla nonna video porno in macchina italiani Porbo amatoriale con mamma foto mature pompini sesso video trans italiane gratis scene anali video hard donne e animali tube 8megasesso ypu porn anziane tettona maria grandi cazzi x grandi fiche video porno sachira voglioporno sexi porno italiane gratis donne anziane video porno pompinara pizzeria youpornsveltine videoamatorialisexi video hd troie sesso gratis anale viados youpom gratis amatoriale nonne gocche xxx gono sperma sulle labbra tra ragazzi video porno su scuole "-//W3C//DTD sito porno gratis bionda sesso masturba bjonda tete grande porno lesbige pornovecchie italiane porno film italiano casting porno italiano madre e figlia con video film hard gratis mom sborrate in bocca porno mature che fumano sigari porno telefoninoporno donna mattura italiana che scopa porno gratis in macchina domestiche porjno video sesso xxx estremo gratis le signore porche italiane hard sex fica spogliarellista porno italiana Video loira perfeita video porno moglie e guardone porno cinquantenne formosa due cazzi neri per mogli donna formosa italiana video porno video porno gratis gay e cavalli video sex uomini pelosi free lupo xxx mamme col seno grande troie video gratis cazzi nel culo e sborrate porno s gravina cristo film porno scopate tra madre e figlio italiani amatoriali pormo in spiagge videosiffredi porno con aziani video cavalli che s opano donne video free vecchiette lesbiche tardone si fanno scopare tacchi porno figa video sex bruna seduce porno video figli madre video porno amatoriale italiani a cuba legata e scopata la madre nuore scopate video porno succhia il cazzo al fratellino timido yuo pornn amatoriali video viglioporno lesbo negre gratis suocera succhia cazzi video sesso eccitante gratis matura si fa fottere da giovane video porno film porno i piu visti you porn massaggi giapponesi film porno con trans gratis immagini delle fighe piu pelose al mondo video porno si scopa sua sorella bionda jou porno asiatiche anziane tette hard porno video massaggi gratis

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
Il capo cantiere-prima parte
Di fronte a casa mia c'è un albergo-ristorante che durante certi periodi dell'anno ospita squadre di operai edili per lo più della bassa Italia che vi soggiornano perche la ditta per cui lavorano ha preso un appalto qua in zona e vi rimangono fino al termine dei lavori. Mi capita spesso la sera di vederli seduti fuori in strada a bere birra e fumare. Alcuni sono veramente dei gran maschi!! Del genere che piace a me, grezzi, barbuti, panzoni, pelosi, fumatori e in astinenza da sesso da settimane. Nel mio paese non c'è una zona dove battono le puttane. E per loro farsi un avventura diventa impos
Gang bang all'aperto
La schiava si era preparata come il Padrone aveva richiesto. Calze a rete autoreggenti, corsetto stringivita che lasciava scoperto il seno, e guanti lunghi fino al gomito, tutto di colore nero. Maschera da cane con collare annesso, plug anale con coda di volpe in uscita, e ball gag sulla bocca. Quando entrò in casa, lo aspettava in ginocchio, capo chino, mani dietro la schiena, vescica piena e gonfia. Non pisciava dalla sera prima. Lui la squadrò, cercando imperfezioni nell'esecuzione, quando vide che le sue indicazioni erano state eseguite in modo corretto, le allacciò il guinzaglio al collar
Marina di Vecchiano (Toscana)
Il mio amico in chat mi racconta di cosa succede a Marina di Vecchiano la notte e io tutta eccitata dai suoi racconti gli chiedo se una sera mi ci avrebbe portata, così fissiamo per giovedì. Sono super-sexy, con guêpière, calze autoreggenti, perizoma mini, metto un maglioncino leggero che si possa facilmente sfilare e la giacca e mi incammino all'appuntamento col mio amico. In autostrada mi fermo alla solita area di sosta per vedere com'è, ci trovo molti camion e molte auto, ricevo avances da tre camionisti, ma non sono interessanti, quindi, scesa dall'auto, faccio due passi nei boschetti
L'ultima track
...il sole del tramonto le illuminava il volto, con una intensa luce dorata, risplendeva tanto che era quasi una stella in terra, era bellissima, gli sembrava di viaggiare con accanto un angelo risplendente, mentre percorrevano veloci con l'auto, una strada di campagna. Lui cantava a scquarciagola per farla ridere, per godere di quel suo bianco bagliore tra le labbra, forse un gesto con un tornaconto, ma si divertivano. ...la macchina macinava chilometri, il sole calava..... il cd finì... lui finì di cantare.... ...... lei ancora divertita disse "sei un eccellente cantante, dovresti fa
IL bello di confessare  tutto al marito.
Da quando avevo confidato a mio marito che l'avevo cornificato con Pino, ogni volta che facciamo sesso per farlo eccitare e sborrare, devo per forza raccontargli delle chiavate che mi sono fatta con Pino. Ma ora non gli basta più, ora vuole vedermi almeno pomiciare con lui, per poi vedermi chiavare con lui. A me, zoccola come sono, farebbe molto piacere chiamarlo cornuto mentre mi sto leccando il cazzo di Pino mostrandoglielo e ho scoperto poi, parlando sia con le mie sorelle che amiche, che sono in tanti i mariti consapevolmente cornuti. A noi donne questo fatto piace, in quanto senza probl
Capitolo 16
Capitolo 16 - L'amico nero di papa' Una sera papa' venne a casa con un collega di lavoro, Amin, un senegalese di 28 anni. Cenammo tutti insieme. A tavola, papa' scherzava con Amin mentre mamma non era molto di buonumore, anzi la vedevo un po' preoccupata. Appena finito di mangiare, papa' ci mando' a letto a me e mia sorella perche' loro dovevano discutere di cose di lavoro. Io non ci credetti molto, ma non avrei mai immaginato che cosa sarebbe successo dopo. Feci finta di andare a letto e dopo una mezzoretta mi alzai e piano piano andai verso il soggiorno. La scena che vidi era sconvolge
Gli africani
Era un sabato di metà maggio e l'aria particolarmente afosa preannunciava con un certo anticipo l'arrivo di un'estate che si preannunciava davvero torrida. La voglia di essere femmina e troia mi possedeva completamente, diventando talvolta irresistibile. Sandra era sempre con me, dentro di me: era una creatura calda, passionale, supervogliosa di maschi, che spesso arrivava a dominare ogni mio pensiero e a soggiogare la mia volontà. Quando diventavo Sandra mi trasformavo completamente: diventavo una femmina calda e trasgressiva, tremendamente affamata di cazzo, e mi lasciavo andare completament
Lo zio
Quest'estate avevamo deciso io e mia madre di farci una decina di giorni di vacanza nella nostra casa nel Salento. Stavamo poco insieme. C'era sembrata l'occasione giusta per recuperare il tempo perduto. Eravamo così partite "per aprire la casa" si dice, in attesa di essere poi raggiunte dal resto della famiglia. Peccato che solo dopo due giorni mia madre per un imprevisto evento, non familiare, era stata costretta a rientrare a Milano. "Starò via solo due giorni ma devo rientrare a Milano. Tu che fai Laura, te la senti di restare qui da sola"? Mi aveva chiesto. Sinceramente mi sarebbe di
IL sogno di Gianna
E' molto presto stamani, le 5 passate da poco. La Gianna dorme profondamente. Un'ora fa l'ho sentita muovere: si era svegliata, certo dopo un sogno. Ho allungato la mano e ho trovato le sue natiche calde. Gliele ho accarezzate. E' un gesto delicato che faccio sovente, come per chiederle se vuole essere soddisfatta in qualche modo. Se si scansa, lascio perdere, ma se sta ferma continuo. E' stata ferma e io ho seguitato a carezzarle il culo e i fianchi. ha sospirato, Gianna; un sospiro di gradimento e di soddisfazione. La mano s'è imtrodotta fra le sue natiche formose e il dito medio
Nostra nipote...
sono ormai 4 anni che vivo col mio attuale compagno e siccome non è ben gradito dalla mia famiglia non vedo i miei parenti da tanto,tranne mia nipote Chiara,è sempre stata l'unica a avere accettato la mia scelta,ha sempre continuato a frequentarci,anche magari presentandoci qualche fidanzatino,si esce a mangiare una pizza o a bere qualcosa,cose normali insomma,ma da un paio di mesi,da quando è single le sue visite sono diventate più frequenti. Circa un mesetto fa mentre mi aiutava a rifare il letto ha intravisto dal cassetto del mio comodino un fallo i gomma,e non ha esitato a farmi domande:
Quella volta con marito e moglie!!- seconda parte
Passò poco più di un ora e verso le 18 iniziarono i saluti. Se ne andarono prima Bruno e la moglie. In quell'ora cercai da parte loro, soprattutto di Rosy uno sguardo di intesa o qualcosa che mi facesse capire che lei era a conoscenza di quello che il marito mi aveva detto in precedenza. Ma nulla!! Da parte di entrambi il niente . Solo quando ci salutammo dandomi due baci sulle guance lei mi sussurrò all'orecchio con un filo di voce ma così dolce e suadente " spero di vederti dopo!" . Giuro avrei quasi voluto non sentire quelle parole . Avevo la conferma di essere nel casino più totale!!! E u
In vacanza con mia moglie Monica 05
...Verso sera i padroni di casa ci dissero che ci avevano prenotato un tavolo ad un ristorante e che loro avrebbero cenato senza di noi ad un importante incontro di lavoro. "E' il miglior ristorante della zona, tutto offerto da noi. Desideriamo che passiate un po' di tempo da soli in intimità e che decidiate con tutta calma", ci disse Gianni. "Se sarete disponibili per il post-serata che intendiamo organizzare, non dovete fare altro che leggere le istruzioni contenute in questa busta. Potete aprirla quando sarete a cena per parlarne tra di voi", aggiunse il nostro amico Paolo. Monica infilò la
Un compito impegnativo        -parte1-
I nomi sono inventati, ma la storia è assolutamente vera e capitatami nel 1994 a 16 anni; cercherò di essere più dettagliato possibile, perciò saranno necessarie più puntate_commenti pls Era una giornata calda e stranamente afosa rispetto alle giornate tipiche di metà aprile, quando vorresti essere in qualunque posto rispetto all'aula piccola in cui mi trovavo, un'aula di superiori con i muri scrostati e sbiaditi dal tempo e nell'aria quel leggero odore di sudato che emanavamo, sebbene le finestre fossero aperte. Mi sollazzavo con una biro sulle mani facendola roteare qua e là, perso n
GRETA LA FIGLIA E ANCHE LA MIA NIPOTINA
GRETA LA FIGLIA E ANCHE LA MIA NIPOTINA Ho una sorella che vive n Germania da molti anni...sposata con figli, due maschietti ed una stupenda femminuccia. Qualche anno fa andai in visita da lei, ero da solo, potevo rimanere una quindicina di giorni. Mi sistemai nella camera al terzo piano, in mansarda camera accogliente e calda. La prima sera facemmo cena in famiglia, cordiali ed ospitali, sono il loro zio preferito. Qualche giochetto un po' di regali che avevo portato, poi tutti a nanna ed amen . Margherita..Margaret più o meno in tedesco, ma per non sbagliare Io la chiamavo Mergi, mi
Moglie infedele
Un po' su di giri tradisco mio marito Ricordo come fosse ora, eravamo andati ad una festa a casa di nostri amici per il compleanno del marito d'Alessia e fra balli e chiacchiere si è bevuto un po' tanto la notte l'avremmo passata li in villa. Ricordo che indossavo un bel vestito nero attillato e con sotto solo il perizoma cosa che Angelo (il festeggiato) notò subito perché mi disse mentre ballavamo un lento, il perizoma ti sta benissimo mette in risalto le tue belle chiappe, gli dissi di piantarla ma mi fece piacere perché sentivo nelle sue parole il desiderio di portarmi a letto. Poi prim
Jack e Carlo (Terza Parte)
Quando si svegliò Max si girò per controllare se Carlo era ancora addormentato. Scivolò silenziosamente fuori dali letto e cominciò a radunare i suoi vestiti. I jeans che indossava il giorno precedente erano sul pavimento insieme ai boxer. Li raccolse e bestemmiò sotto voce perché non trovava la giacca. La stanza era ancora scura così prese la prima t-shirt che trovò sul pavimento e se la infilò dalla testa. Lanciò un'occhiata a Carlo che ancora era addormentato con le lenzuola aggrovigliate intorno alle lunghe gambe. La porta era già socchiusa e lasciò la camera da letto tentando di non fare
Il locale
Finalmente mi ero decisa, superate le paure e le inibizioni. La strada era buia illuminata fiocamente solo dalle tenui luci del locale.Scesi dalla macchina, mi incamminai con i miei stivali con tacco 12 in quella strada sporca e mal tenuta.Mi ero vestita in modo da non lasciare dubbi: completamente depilata, avevo indossato calze a rete nere stivali al ginocchio minigonna che mi copriva appena il tanga, sopra indossavo un corsetto sempre nero lucido molto stretto che metteva in risalto i miei fianchi e il mio seno (grazie agli ormoni ero arrivata alla II) ,avevo messo un collare con scritto sl
Sorella matura
All'epoca poco più che trentenne,fidanzato,vivevo ancora da solo nelle Marche.Lavoro,ragazza,tantissimi dvd di film di ogni genere,insomma un vero amante del cinema che alla sera rinuncia volentieri ad internet prediligendo altre forme di svago.Mi sorella,separata in casa,di quasi dieci anni più grande di me di tanto in tanto si faceva viva via tel o sms annoiandomi talvolta con argomenti per me sia angoscianti e noiosi della sua triste e dolorosa vita coniugale..Ero comunque in difficoltà perchè i miei pensieri verso di lei erano di un fratello giovane che spesso si masturbava pensandola,non
L'infermiera
"Iniziamo con queste sei iniezioni e riposo assoluto. Mi raccomando il riposo o rischiamo di finire sotto i ferri". Aveva sentenziato il medico per curare un fastidioso mal di schiena che da tempo mi affliggeva. Bella prospettiva. Stare a letto per una settimana in questa stagione non era certo esaltante. Usciti dal medico, ero con Raoul, avevamo chiamato subito Maria, la mia infermiera, per accordarci a farle. "Sono a casa in questo momento e visto che abito sopra la farmacia se tu volessi iniziare subito vieni pure su. Non acquistare le siringhe, ce l'ho in casa". Era stata la risposta di
Una strana situazione (Parte 3)
Durante il viaggio di ritorno Luisa fu molto silenziosa mandando ogni tanto un profondo sospiro. Rispettai la sua volontà ma cercai di guidare il più veloce possibile eccitatato come ero dopo aver udito il suo invito. Mi sembrava veramente impossibile quello che era successo soprattutto perchè nessuno di noi due l'aveva cercato. Pensai anche a mia moglie e mi sentii leggermente in colpa ma non pentito. Luisa, come se mi avesse letto nel pensiero, mi chiese "riusciremo a tenerlo nascosto?" "Son convinto di sì. siamo adulti e sappiamo entrambi che questo sarà un week end irripetibile. Dobbiamo
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso