Commenti recenti

Porno donna siriana
fabio42 sexy ragazzo notte foga voglio sesso grupp
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------

Etichette

fica babe giovane gratis masturbazione nonne migliori video amatoriale gratis moglie con amica lesbo trio hard sesso porno vecchie che scopano co ragazzi prendiporno baby scquillo video porno gratis vecchie signore scopano e sborrano io amo le milf video porno gratis di addio al nubilato teen che strilla porno la nonna mi fa un pompino... madri scopano figli in cucina porno amatoriale bei locali amica handjob si scopa allenatore porn gratis strano video amatoriale nonne e nonni scambio di coppia porno lesbiche che amano leccare i piedi sito red tube scopate con puttane da strada italiane matura pelosa parlato italiano video porno bebi squillo interrazialeporno Video porrno prendi tv vecchi con cazzi piccolissimo. chiavano vecchie donne che si fanno scopare da ragazzi porno i cazzi piu grande video di super orgasmi 18anni troie ragaze 18.tenni porno putane sexi gratis film porno italiane che gemitano come troie porno nera video porn di hentai Insegnami A Scopare Racconti deflorazione vaginale in video you porn anziani gratis anale italiano con sesso parlato video vidio porno troua tettona scoppa in piscina scopate tra star porno mecanici amatorial itailiana Il porno con anzian Siti porno senza registrarti prima sborrata porn e piselli porno black culo grosso juo porno gratis porno ottantenne video nonna e nipote che scopano mamma succhia il cazzo del figlio hentai video porno lexione www babie xvideo prono video porno italian mamma e figli xnxx forte cullo xnxx coppie over sessanta video amatoriale gratis e che cazz video video gratis sesso in sala massaggio sveltine tra ragazzi VIDEO. SESSI. DONNE. GIAPPONESI. HARD la moglie putana grandi tettone video sex Ragazze che spompinano x la prima volta video porno in auto milf porn scuola italiano videi porno di donne anziane cartoon porno porn donne bellr trova un sito porno gratis da guardare porno gratis di vergini porno mamma gravidanza autolavaggio porn amatoriali primo anale amatoriale mare italiano gratis prof scopa con aluno video uomini solidari porno gradis elena grimaldi video sesso da vedere sul cel italiano piedi leccate fetish gratis porno pompino che gode nuovoporno googleporno milf film porno gratis video ragazze colombiane video pornissimo gratis cazzi duri e grossi film porno italiani parlato video porno bocchino al suo cane figa pelosa grat.teen piiy mamma con pelo scopa universitarie porn porno ingrifate video porno gratis mobbile porno mama filja negri nonne anziane si fanno inculare dai giovani ponostar tranz porno porno amatoriale facciale uomini nudi gay video gratis di mature che si masturbano porno e merda Racconti Gay Vicino Di Casa Settantenne

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
Mio vicinoo albanese
Qualche anno fa è arrivata una nuova coppia di condomini. Lui albanese, lei italiana, due figli piccoli. Facciamo amicizia, lui molto riservato, guardingo. Un giorno ero al bar, gambe larghe, bello tamarro, in stivali, jeans stretto, canotta e catena acciaio al collo. Lui arriva, mi sorride, butta gli occhi sul pacco, velocemente distoglie lo sguardo, poi mi guarda gli stivali e dice: belli, mi piacciono, e sorride. Mi offre una birra e continua a far finta di nulla ma non toglie gli occhi dal mio paccone e dagli stivali.Quindi dico: ti piace eh? Lui: ma cosa? ... Capisco che non posso tirare
Angelica-ORIGINS (Italiano)
I bambini sono molto più naturali, liberi nelle scelte e non si fanno tutte le famose " pippe mentali" che poi sopravvengono da adulti. Io a 12 anni mettevo (però di nascosto, più per timidezza che per timore di punizioni...) sempre calze (e quando potevo reggicalze) di mia madre, non mi sentivo né anormale né disadattata. Era un grande piacere e lo facevo. Avevo scoperto cassetto nel suo armadio con belle calze e alcuni reggicalze, o spesso erano appese in bagno ad asciugare. Non avevo scuola il sabato mattina ed era il giorno da passare in calze per me, lo aspettavo con ansia, i miei lavor
Amore inappellabile
Mi chiamo Enzo e frequento il liceo. Ho un corpo piuttosto sportivo, faccio esercizio due volte la settimana, sono alto un metro e settanta e peso settanta chili. Il primo giorno di scuola ero una matricola indifesa. La televisione aveva dipinto il liceo come una terra di nessuno ed un'area infestata da attaccabrighe. Con mia sorpresa tutto andò per il meglio. Il giorno era passò ed io avevo incontrato molti nuovi amici. Venne l'ora di algebra, ero in una bella stanza fresca. Trovai un posto vicino ad alcuni vecchi amici in fondo. C'era un posto vuoto dietro di me, quel posto era utile per i
BASTA! episodio quattro
- ALLACCIARE LE CINTURE - ARRIVO A MALPENSA... "Maria sveglia" hai dormito e sognato per buona parte del viaggio, stai bene? Ti lamentavi..." - la voce alterata di Ferruccio che mi scuoteva delicatamente- "Ora svegliati ... è ora di scendere!" Dopo tanto mio silenzio, nel resto del viaggio scambiammo ancora due chiacchiere, come ai bei tempi. Anzi diventai davvero loquace, come una vera femmina! E lui mi ascoltava rapito. Voleva sapere meglio il perché di una scelta tanto radicale: era rimasto sconvolto da quanto gli chiedevo ed imponevo di fare, dopo la non sorpresa del divorzio, che s
Laura e i suoi colleghi.
Racconto trovato in rete su xhamster. Tornati dalle ferie in Puglia il nostro rapporto cambiò, mia moglie Laura dalle fantasie passò alla realtà, un bel giorno entrò in casa e mi confessò di essersi fatta sbattere dai suoi due colleghi, io non riuscivo a pensare ad altro, non ero geloso, anzi non facevo altro che immaginarmi mia moglie in mezzo a due cazzi bagnarsi e godere come una troia. Il pensiero era quasi diventato un tormento e lei se ne era accorta, ogni volta che scopavamo mi provocava, mi diceva di come fosse bello essere posseduta da due cazzi ed io immancabilmente sborravo come
Un assurdo e indimenticabile pomeriggio
Ciao a tutti. Voglio narrarvi una vicenda che ho vissuto in prima persona la scorsa estate, mentre ero in vacanza a Gallipoli. La storia che andrò a raccontare potrà apparire incredibile, ma ne assicuro la veridicità in ogni singolo dettaglio. In una delle prime uscite serali con i miei amici, decidemmo di andare a bere qualcosa tutti insieme. Ad un certo punto sono uscito fuori del locale a fumare una sigaretta. Mi si avvicinò una ragazza da sola per chiedere da accendere. Dopo un pò iniziammo a parlare del più e del meno, mi disse di chiamarsi Elisa, di essere umbra e studiare giurisprudenza
Sonia e la scopata in cam.
Racconto trovato in rete su xhamster. Salve sono Sonia, sono in casa sola davanti al computer, la mia immagine è riflessa nello schermo, fa molto caldo, indosso un perizoma che lascia poco all'immaginazione, un paio di autoreggenti bianche, un reggiseno di pizzo bianco e un paio di scarpe con tacco. So che agli uomini piacciono le donne coi tacchi, mi eccita camminare sexy per le strade del centro ma oggi sono rimasta a casa con il fuoco dentro. La voglia di essere spogliata da uno sguardo è tantissima, passano una decina di minuti e vedo comparire uno strano nickname: master70, mi saluta e
Interrogatorio e tortura
In uno sperduto paese senza legge... La stanza dell'interrogatorio è stretta e buia. Sembra più uno sgabuzzino per le scope, piuttosto. Al suo interno, stipati come sardine, tre uomini ed una donna. La donna è ammanettata, le mani appoggiate sul piccolo tavolo presente al centro della stanza, le manette fissate ad un anello posto sul bordo del tavolo. Ha il volto teso, le labbra serrate, gli occhi guizzano da una parte all'altra del tavolo, evitando di incrociare gli occhi dei suoi interrogatori. "Allora, confessa, cosa volevi rubare a casa del ministro?" La voce proviene dallo sceriffo,
La mia prima volta con la mamma di un amico (versi
(scusate ma ero troppo eccitato la volta scorsa per scrivere per bene tutto) Era il 15 di giugno e mi recai a casa di un mio amico per ridargli un videogame che mi aveva in precedenza prestato..avevo 15 anni e niente mi poteva sugggerire quello che stava per accadere....mi recai a casa sua e al citofono mi rispose la madre (allora 35enne) che mi disse che il figlio era in piscina ad allenarsi ma che mi fgaceva salire lo stesso dato il caldo (37 gradi al sole!) Salii e me la ritrovai in cucina in costume con il pareo calato sugli avambracci...era appena tornata da mare e suo figlio e il pad
Colpa della crisi
Ormai sono quasi sei mesi che non abbiamo piu rapporti sessuali io e Gianna, mia moglie: si io e l'amore della mia vita abbiamo smesso di fare sesso. I problemi economici sopraggiunti improvvisamente mi hanno reso praticamente impotente, o se ho un'erezione questa è modesta e mi porta all'eiaculazione ancor prima di penetrarla. I miei guai economici sono il frutto della crisi: meno fatturato meno incassi stese rate di mutui e finanziamenti; ecco le corse in banca per coprire gli assegni, le ipoteche, i richiami per le rate non pagate, e con questo i nervosismi, le insoddisfazioni, le inevita
Un compito impegnativo           -parte6-
La strada per arrivare al bagno portava ad attraversare il corridoio posto in parallelo con l'asse lungo della casa, passando per una specie di anticamera, uno slargo dove svettava imponente uno specchio a tutta parete. Sonia aveva bisogno di andare in bagno, la accontentai anche per rifiatare e riprenderci dall'inculata in salotto; prima di andare oltre però feci scorta di lubrificante e un dildo di circa venti centimetri color carne con ventosa alla base dei coglioni. La guidai verso il bagno tenendole il mio cazzo ben piantato nel culo; essendo più piccola di me di una quindicina di centi
Moglie e Suocera
Stravaccato beatamente nel salotto di casa mia, alle nove di sera, ragionavo su come la situazione in cui mi trovavo stesse diventando piacevolmente abituale per me, quasi di routine, notavo con soddisfazione. Mi stavo aprendo la patta dei pantaloni e prendendo in mano un cazzo già duro: di fronte a me infatti due donne stavano limonando tra loro in piedi e nude dalla vita in su. Se la cosa può risultare sorprendente, lo è ancor più sottolineare come le due, non solo avessero due età piuttosto differenti, una 24 e l'altra 41 anni, ma si somigliassero notevolmente trattandosi infatti di mamma e
Il mio migliore amico si fotte mia moglie.
Ormai avevo deciso di provarci perché la situazione si presentava favorevole. Ero arrivato al mare e trovai solo Alessia mentre Roberto era uscito e i bambini stavano con gli amichetti. Lei era appena tornata dalla spiaggia e io già immaginavo quelle sue tettone abbronzate unte dalla crema solare che tante volte avevo stretto tra le mie mani. Oramai eccitato come un a****le la seguii al piano di sopra con una scusa, lei inizialmente non capì ma il mio sguardo insistente sulle.sue tette, come ormai mi era di abitudine, le fece intendere qualcosa. La visione di una tetta che usciva un po' fuo
.........MECHANICAL ANIMALS...
Avvolto da pensieri immagino di essere al centro di un'enorme nuvola di fumo densa e biancasta, stanco dopo una notte di bagordi e una dura settimana di lavoro. Resto fermo, immobile a pensare, sorrido e mi incupisco come il tempo che fuori muta in continuazione. Ricordo quando, da adolescente, mi divertivo a sfogliare i giornali alla ricerca dei sesso, leggevo gli annunci delle squillo pubblicati sul quotidiano, e mi appassionavo a tutte quelle storie o racconti che avevano a che fare con quel non so che di piccante. Mi viene in mente in particolare una rubrica contenuta nel settimanale "cron
Prime esperienze...
Premetto che questa è una storia assolutamente vera. Avevo circa 15 anni quando ho avuto la mia prima esperienza,e vi assicuro che fu il più bel giorno della mia vita. E' mattina,a scuola c'è poca gente,tutti sono in gita. In classe siamo solo io,un mio amico e una ragazza,che mi piaceva da impazzire,con cui avevo una specie di rivalità. Ero stato tutto il tempo a fissarla,soprattutto a fissare le sue cosce ben fatte e il suo culo. Alla penultima ora,per religione,questo mio compagno,testimone di geova,dovette andar via,ma avevamo un'ora di buca,e nessuno venne a "fare la guardia su di noi
Mia sorella Raffy e la mia amante due porche!
Buon Pomeriggio a tutti questo è capitato il 5 agosto, io stavo a casa dal mio amore Raffaella, in questo periodo sono anche in ferie, ero solo, ad un certo punto il mio amore torna da far la spesa, e i piccoli stavano al campo estivo, tornata sopra mi bacia e mi prepara un caffè, erano circa mezzogiorno, ci facciamo una chiacchierata e mi dice che viene, nostra cugina Antonella, la figlia del fratello di mia madre, Antonella ha 30 anni , alta 1.65 circa fisico spettacolare, capelli castani, insomma stupenda,èd single ed è molto amica di mia sorella, che gli ha anche confidato della nostra re
GIANNI OSPITE DELLA SORELLA A MILANO PARTE PRIMA
Dopo quell'estate ritornai a casa profondamente soddisfatto,avevo fatto sesso con tre ragazze e mi ero addirittura fidanzato con una di queste......fantastico. Naturalmente dovevo ringraziare mia sorella che grazie a qualche cazzata compiuta a Milano aveva allontanato i miei genitori lasciandomi campo libero . Ben presto però venni a conoscenza di ciò che era accaduto a Milano e mi resi conto che non si trattava di nulla di piacevole , mia sorella era stata rapinata da alcuni balordi e solo grazie all'intervento provvidenziale di un ragazzo era riuscita a ritornare a casa sana e salva . Ammett
La grande sborrata
Oggi approfittando della bella e calda giornata ho voluto realizzare una fantasia che avevo in testa da qualche tempo. Desideravo che un gruppo di uomini mi sborrasse addosso. Avevo saputo che nella zona periferica di un paese non lontano da dove abito si ritrovano molti ragazzi alla ricerca di incontri. Non ci ero mai andato ma grazie alle indicazioni di un amico l'ho raggiunto facilmente. Una zona industriale, un grande parcheggio circondato da boschi. Un discreto numero di auto erano già posteggiate ma nessuno a bordo. Ho parcheggiato, sono sceso dalla mia auto e mi sono incamminato nel bos
Elucubrazioni sulla sottomissione
Sono passati più di tredici anni da quando la prima volta mi mandò con un suo amico, poi il suo amico diventarono i suoi amici e dopo ancora i suoi colleghi di lavoro. Ora sono uomini e basta, non importa più la loro identità. È chiaro, mio marito ha una vera e propria malattia. Non ho idea di come si chiami e da cosa sia stata s**turita, so soltanto che è un ossessione e che non avrà mai fine. Se ne parlassi con le mie amiche mi direbbero di lasciarlo, di andarmene, forse loro lo farebbero, ma io non ho mai avuto nessuno oltre lui e in fin dei conti è un uomo buono, generoso, è gentile. A
AsiIa e il RaGaZzo delle PiZze
Era una calda sera d'estate di luglio, la classica serata da trascorrere all'aperto quando l'aria fresca comincia a scendere e avvolge il tuo corpo con un leggero velo di piacere dandoti refrigerio dalla calura estiva. Purtroppo però non potevo uscire quella sera, vuoi perché l'esame si stava pericolosamente avvicinando, vuoi perché la provvidenza volle che le cose andassero proprio in questo modo, non ne ho idea. "Dannazione" pensai. "Perché io devo starmene qui in casa nolente a studiare tutte queste nozioni di biologia?" "quanto vorrei starmene in vacanza". Non potendo soddisfare
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso