Commenti recenti

Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------
Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------

Etichette

lesbo latte prendiporno sesso twink gay video video gratis sesso lesbo con eiaculazione fighe nude figlio trova mamma che si masturba tette italiane la,mamma,vuole,il,mio,cazzo. milf per telefonino negasesso di bellissime ragazze video video donne 60 porno scopa prima tu sesso porno viduo porno storia femmine mature milf russa capelli corti video nuovi gradis sex film la famiglia addams porno porno over 70 k porno gratis cazzo grosso di papa clistere youporn film porno di ragazza mentre gioca a pallavolo video nel culo delle madri serena grandi nuda -nude padre e figlia trombano movie futurama porno gratis Pornoxxxsixi anziane gratis italiane scopate di signore anziane , video gratis juliyaporno film porno seno grande porno donne con i cazzi lungo donne con il cazzone video porn pompini dai buchi dei bagni 5porno giapponese immagini di porno in bagno nonne ke scopono ragazzi video di guardoni porno casalinghe italiane amatoriali porhub cupido porno anziane porno di nascosto free gratis video porno di giovani ragazze sborrate in faccia 60enni bocchinare Un Culo Per Nonno Pornos italiane putabe italia amore porno italia porno mobile porno cavallo hd videos porno gratis grande tete nero scopate missionario in auto porno ditalini dive gratis bella ragazza video porno 18 anni l'uccello del piacere video porno i migliori orgasmi film porno italiani gratis sportivi megasesso in sauna video sexporno anni 50 Cinesi pompinare Porno bambola 3gp video porno italiani piu visualizzati figlio fotte mamma in italiano nonna sukia cazzi vidio porno film porno con strorie d'amore porno amatoriale gratis italiano surce figa che seneviene a spruzzo video gratis seghe uomini XXX porno Laura chiatti video gratis negra tettona pompinara film porno di elena sofia ricci belle lesbiche con mutande bianche povera mamma porn sara jay insegnante e allievo hard video hard amatoriale madre figlio in cucina sigbora viene scopata dal cavallo porno categorie donne anziane VIDEO HARD POMPINI A CAZZI ENORMI sarajaiporno cazzi nel culo AMATORILALE ragazza 18 anni nuda foto video porno cuckold italiani vidio porno linqua italiana Sesso In Magazzino Con La Mia Collega Racconto mi piace scapare mia suocera italiano Ninfomane Marocchina succhia grossi capezzoli porno cassa porno provini italiani cazzo nel culo pornoitaliano porno mature mamm pornogratis di donne grasse porno 18 capelli corti in hd sesso forte porno megasesso baby squillo scopata nel bagno del treno film porno gratis con teen agers yahoo alunno scopa maestra film mature doppia penetrazione porno film milly dabbraccio esattore porno videos sesso tra uomini

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformità con questa etichetta..
Uno strano villaggio vacanza 02
Sara dopo quell'esperienza nuova e sconvolgente tornò da Marcello sotto l'ombrellone. Lo trovò sveglio che sfogliava il giornale. La donna cercò di nascondere il suo turbamento indossando un finto sorriso sperando che il marito non si accorgesse di nulla. Marcello: "amore...ma dove eri finita ? mi sono svegliato e non ti ho trovata..." Sara: "sono andata a fare una passeggiata...oltre gli scogli...sai ci sono altre spiaggette molto carine..." Marcello: "vogliamo andare o vuoi rimanere un altro po' ?" Sara: "no...dai andiamo...come primo giorno di sole può bastare." I due raccolsero le lor
Gli Installatori
Avevo appena finito la doccia e mi stavo spalmando la crema su tutto il corpo, per calmare e idratare la pelle e mantenerla morbida. Mi piaceva avere il corpo depilato, con solo un triangolino di peli appena sopra il pene, un po' femminile, ma carino. D'altronde avevo un corpo snello, con gambe lunghe e sottili, non avevo mai praticato troppo sport, ed un sedere piccolo e ben fatto, che sembrava molto femminile, specialmente quando indossavo dei pantaloni aderenti. Una volta sull'autobus qualcuno mi aveva perfino toccato il sedere, pensando che fosse quello di una donna, accortosi dell'er
MIA SUOCERA: FINALMENTE LA VEDO NUDA MENTRE SI FA
In questi giorni una fantasia che avevo ormai da tempo ha iniziato a entrare prepotentemente nella mia mente che a volte non mi faceva dormire ed è praticamente quello di spiare mia suocera, magari facendole delle foto. Bè ieri pomeriggio visto che non ero andato a lavorare mia moglie mi chiese se volevamo andare a farci il caffè dai miei suoceri che ora vivono da soli in una bella villetta, così siamo andati ,già il sangue iniziò a rimescolarsi nelle vene, potevo ammirare il bel fisico di mia suocera in più avevo voglia di farle delle foto ma non immaginavo quanto potesse succedere da a lì a
Una bella giornata
Avevo voglia di sesso! Ero ancora addormentata tra le coperte con accanto Sara, con la vestagli fine e le mutandine. Decisi che il modo migliore era farle venire voglia mentre ancora dormiva e una volta sveglia ci saremmo divertite. Comincia la mia opera accarezzandola sulla pancia, sulle braccia, sulle labbra e sulle gambe; le piaceva aveva iniziato a contorcersi un po', poi passai la mia mano sopra le mutandine leggermente poi sempre più pesantemente, le piaceva aveva stretto il labbro sopra tra i denti. Ero sulla buona strada, aveva cominciato a svegliarsi appena quando le saltai sopr
Al ristorante
Dopo "la sgridata" della zia, ero rientrata in camera e stavolta avevo chiuso la porta. Dovevo riflettere a quanto era successo. Mi guardavo allo specchio, facevo sempre così quando devo riflettere. Parlavo da sola, mi facevo delle domande e mi davo delle risposte. Ripensando a quanto successo con lo zio in fondo non avevo fatto niente di male. Era stato lui ad entrare in camera mentre io me ne stavo per fatti miei. Ok, va bene mi stavo masturbando, ma non sarà poi un reato masturbarsi! Semmai renderlo partecipe, o provocarlo, lo potevo evitare, ma sono scelte di un momento ed in q
DAVIS PARTE FINALE (STORIA VISSUTA)
DAVIS PARTE FINALE "Voglio farti contento, ma sappi che glielo tocco solamente" e, con un gesto repentino, infilò le mani tra i due schienali, e cominciò ad accarezzare le palle ed a SCAPPELLERE la grossa NERCHIA dell'incredulo amico. "Ma non ti avevo chiesto niente anzi gli avevo detto di rivestirsi" farfugliai. Non mi rispose, d'altro canto cosa poteva dire la mia adorabile MIGNOTTONA, avrebbe solo dovuto ammettere che ho ragione quando le dico che è una CAZZODIPENDENTE, avrebbe dovuto riconoscere che di fronte ad un grosso CAZZO perde ogni freno inibitore, le sale la libidine al
Con la mia vicina di casa
Alle due e mezza del pomeriggio feci una veloce doccia in vista dell'incontro galante con la bella vicina. Nonostante il lungo riposo della mattinata non mi sentivo molto in forma, tutt'altro: dal piccolo specchio del bagno riuscii a contare sul mio tronco una decina di piccoli lividi che stavano prendendo un colore scuro; alcuni erano altamente doloranti, altri neanche mi ricordavo di averli nè come, con quale mossa cioè, l'istruttrice me li avesse procurati. Prima di vestirmi mi massaggiai i punti più critici con il balsamo di tigre, l'unguento magico che comprai a Milano su indicazione di M
Come iniziò 3
Eccitati, consapevoli e consensienti, aggiungerei con una gran voglia di continuare ad addentrarci, alla scoperta di questi desideri fin troppo repressi, andammo a casa mia dove vivevo da solo, dopo essermi separato. Li finalmente ci liberammo dei vestiti, le mie sensazioni passavano dall'eccitato al dubbioso, ma si soffermavano molto di più sull'eccitato e sulla gran voglia di continuare quei giochi. Il mio cazzo era già libero da impedimenti e durissimo, Cris si stava togliendo gli slip facendo uscir fuori un arnese niente male e anche il suo bello in tiro. Io mi ero già messo comodo sul d
Luciana, la nuova collega (Capitolo 4)
Finalmente la settimana lavorativa è terminata portandosi dietro tutte le difficoltà incontrate nel nascondere il nostro rapporto ai colleghi. I nostri incontri post-lavoro sono sempre stati gioiosi, divertenti e logicamente basati sul sesso sfrenato. Vorremmo andare in gita in qualche città ma, sinceramente, la stanchezza accumulata nei giornalieri viaggi serali ci ha consigliato il contrario e quindi, di comune accordo, abbiamo optato per Fregene. In fin dei conti, se il tempo lo permetterà, potremmo fare una passeggiata in riva al mare, prendere un po' di sole e parlare delle nostre sens
ASIA...Un'AmIcA e...La GaNg BaNg
Un paio di mesi fa, in una chat erotica.conosco un ragazzo. Dopo i convenevoli, mi manda foto e cell. via mail. E' un bellissimo uomo di 32 anni con la mania per il mondo trav ed un gran bel attributo. Mi confessa che anche lui lo ha fatto in passato e che gli piace moltissimo. Gli dico che mi va bene e che vorrei incontrarlo. Lui accetta e ci diamo appuntamento a casa mia nel pomeriggio. Preparo tutto... musica, luci soffuse, del prosecco ghiacciato e mi preparo molto sexy.. calze a rete autoreggenti, corpetto stretto in vita con reggicalze, seno 4 misura, vestaglietta nera trasparente
WebCam sesso opposto donna incinta
Donna incinta contro la donna a giocare nel post prima di spogliarsi webcam inizia con un proprio stand, tanto meno egli non ha più e ha chiamato il marito a venire insieme verso la telecamera, dice mostriamo i nostri telespettatori. Essi hanno sesso con gli uomini ad accettare questa opportunità rapito all'istante
Ho rubato il ragazzo a mia sorella (Parte 4)
Sapevo che non ci sarebbe stato tempo per parlare a Giacomo della mia conversazione con Alice, così decisi di mandargli una e-mail e scrissi: Giacomo, Alice sospetti che tu sia gay. Ha detto di aver trovato dei porno gay sul tuo pc. Ho paura che voglia provocare qualche guaio. Per favore stai attento, sono suo fratello e so di cosa è capace. Ti amo, Nick. Pochi minuti ed arrivò una risposta: Nick, grazie per l'avvertimento. I tuoi genitori faranno qualche cosa? Anch'io ti amo Giacomo. Scrissi rapidamente: Non so. Lei è sempre stata la loro favorito, ma il fatto di essere incinta di un
Cecilia e la sua prima Gangbang.... (racconto di f
Premessa: questo è un racconto di fantasia, in quanto non sono favorevole a vedere la mia ragazza o amichetta farsi scopare da altri che non sono io. Cecilia (la milf del brano precedente) aveva lasciato il marito, e da allora eravamo diventati molto "intimi", ed era anche venuta a vivere momentaneamente da me. Una sera, dopo cena, lei mi chiese: "Ma se tu mi vedessi scopare con i tuoi amici che faccia faresti?" "Ma che cazzo dici? io ti voglio solo per me!" "Come sei stronzo! non puoi negarmi di scopare altre persone, io e te non stiamo insieme!" "Se ti facessi scopare ad alcuni mie
Ho rubato il ragazzo a mia sorella (Parte 6)
Mi svegliai sabato mattina e Giacomo era sdraiato accanto a me. Stavo passando il fine settimana a casa sua. Io ero estremamente eccitato, il mio cazzo era duro come una roccia. Giacomo stava ancora dormendo, lo circondai con un braccio, lo infilai sotto le coperte e cominciai a menargli il cazzo. Cominciai a baciargli il collo, Giacomo si mosse un po' ed il suo pene ora era completamente duro. Iniziai a strofinare il mio cazzo sul suo buco, lui girò la testa e ci baciammo profondamente. Presi il lubrificante, lo sparsi sul mio cazzo e sul suo buco, quindi lo spinsi dentro di lui. Cominciai
Grazie ai piedi di mia moglie
Franco ormai era un uomo rovinato , per via del suo vizio aveva sperperato ogni suo avere , il gioco era la sua malattia . Non solo a 50 anni si trovava senza più un soldo , ma aveva un debito verso uno strozzino di ben 20.000 EUR e non sapeva come pagarlo . Logicamente la moglie era allo scuro di tutto , non aveva avuto il coraggio di dirglielo . Marta una bella donna di 47 anni , non lavorava , non vi era mai stato bisogno , fino a quel giorno suo marito era riuscito a garantirle una vita più che dignitosa , tanto che il suo hobby preferito era fare spese come e quando voleva . Durante l
MIA MADRE PARTE TERZA
[ Oggi sono andata a casa Truzzi ma il mio tesoro é rimasto chiuso nel suo studio per circa un'ora facendomi star male. Avevamo inventato questo trucco per vederci ed invece di lui nemmeno l'ombra. Ma poi l'amore mio é venuto nel salotto, mi ha appena salutata, passando subito a rimproverare le sorelle: "Non dovete far lavorare per tanto tempo la signora, volete che le si rovini la vista come a voi", e rivolgendosi a me ha aggiunto: "lei non lo vede ma ha gli occhi arrossati, venga di la che le metto due gocce di collirio". Che TESORO, ha recitato alla perfezione la parte. Ho ch
Angelica-ORIGINS (Italiano)
I bambini sono molto più naturali, liberi nelle scelte e non si fanno tutte le famose " pippe mentali" che poi sopravvengono da adulti. Io a 12 anni mettevo (però di nascosto, più per timidezza che per timore di punizioni...) sempre calze (e quando potevo reggicalze) di mia madre, non mi sentivo né anormale né disadattata. Era un grande piacere e lo facevo. Avevo scoperto cassetto nel suo armadio con belle calze e alcuni reggicalze, o spesso erano appese in bagno ad asciugare. Non avevo scuola il sabato mattina ed era il giorno da passare in calze per me, lo aspettavo con ansia, i miei lavor
Verso cap d adge
ero vestita con un corpetto e una gonnellina di sangallo bianca e leggera, passata la dogana francese di ventimiglia, ci fermiamo al primo Autogrill per il rifornimento, con una battuta spavalda mi guarda da capo apiedi e li per li lancia la battuta: "ma come hai ancora le mutande qui in francia le donne non le usano", li per li pensavo ad un colpo di sole sapevo che era di idee libere ma non sapevo fino a che punto, improvvisamente ho sentito un formicolio passarmi dalla pancia e investirmi le partyi intime, prendo la palla al balzo tolgo il tanga e la gonna, e scendo dall' auto con solo il c
Io e la mia
Con il solito gruppo di amici abbiamo deciso di organizzare una serata al lago, con fiumi di birra, vino e tanto divertimento. Visto il tempo caldo e stupendo previsto, decidiamo di trovarci già nel primo pomeriggio. Non ci vuole molto che i primi litri di birra vengono scolati. Poco prima di cena ricevo un messaggio dalla mia sorellina P. (lei ha qualche anno meno di me. Io la chiamo sorellina, ma in realtà non è la mia sorella naturale) che si lamenta che non sono passato a salutarla prima di trovarmi con gli amici ed andare al lago. Io le rispondo che se non scrive mai non posso mica imma
Gioco a tre
Nera, pensando, forse sperando che io non lo notassi, mentre spalmava la crema lenitiva sulle natiche di Rossa, le infilò, se pur per pochi millimetri, il dito medio nell'ano. Questa mossa non sfuggì ai miei occhi, e nemmeno il mugolio di piacere che Rossa emise al seguito. Lasciai che la mia schiava finisse il proprio lavoro di sollievo, per poi punirla. La feci porre in ginocchio davanti a me, testa china, mani dietro la testa. Le esposi la sua colpa, che lei ammise scusandosi, ben sapendo che comunque le sue scuse non le avrebbero tolto la punizione. Apprezzai la sua ammissione di colpa, gl
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso