Commenti recenti

Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------
Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Con la mamma
molto coinvolgente
-----------------------------------------------------

Etichette

cazzi bianchi grandi gratis porno foto doppie penetrazioni video porno mamme che scopano babe.sexy mamme nere porno italiano sborrate in fighe giapponesi e porn hd download mamme tettone rasate porno video mature su prendiporno porno ita fidanzati e mamma video hard lussuria mamme con figlio xxx pompini abella anderson video scopate neri figa gratis che sborra porno mamma e figlio porno dialogho italiano you porno nonne che scopano maturi poeno gay siciliano video porno merda italian piedi sensuali video italia milf russe foto hot e video porno totale padre e figlio gay nere gratis troie filmati video gratuiti cazzoni neri italano xnxx porno giapponesi lingerie filmini casalinghe annoiate tutti i film porno di eva henger video porn nero con moglie nicoletta milf donne mature video fatti in casa porno film gratis.co marocco comp cums italiane porno film porno damico massaggi porno con fighe pelose i piu bei pompini in pov massaggio clitorideo lesbiche tettone figlio gli viene dentro scopare in viaggio di nozze eiaculazione filmati Gratis nere foto porno hard maturi il cazzo piu grande al mondo che sborra video you porn bocchini all,aperto massaggiatore gioca con le tette porno ebony anal figlio violenta la mamma you porno storia romantica pelose turro porno megasesso porno video gratis denise mamma lecca figa sborrata alla figlia mature italiany masturbata dalla donna delle pulizie porno ganbang youtube porn italia nonnine porche che bevono sborra xhamster prendi porno anali amatoriali golaprofonda con coniati di vomito video sex ragazze giovani scopata con suocera 50 anni signore tettone mature italiane video lesbiche orgasmo porno nina gratis video come fare un pompino gratis video donne nude versione in italiano video porno donne mature arrapate pomino amatoriali bagno italiano donne senza uomini le mamme cercano i cazzi orgasmi pornow video amatoriali e riccia italiana che scopa porno cazzi lungi e duri video sesso amatoriale teen video porno le donna delle pulizie tardone arrapate chiavano con giovani ragazzi video porno al lavoro sessogay video donne porno parlato italiano video gratis terzetto porno a sorpresa film di sesso casalinghi video porno prime esperienze lesbiche ingoia cazzo video porno sesso hard sborrate sesso esterno le mamme italiane con amici di loro figli porno gratis video fica grande con perizzoma baffuta sister in law porno gratis giovani porno ita dolce video porno palpata di tette e figa prendi porno cum trans video porno negre tettone video porno italiani moglie e marito yuoporno vido gratis video porno ragazza fa sesso con cavallo porno italiane amatoriale in macchina Incastrata Racconto Lesbo

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Nessun contenuto in conformit con questa etichetta..
CORNA PIACEVOLI
E'Mattina e io mi alzo, come sempre la mia compagna rimane nel letto a dormicchiare, e allora io faccio colazione da solo. Quella mattina vengo attirato da dei segni sul piano lucido del tavolo in vetro: si distinguono chiaramente segni di mani, dita e di un seno appoggiato sul vetro. Praticamente l' effetto che fa il vapore! Mi fermo un attimo a pensare, cosa avr fatto ieri in mia assenza Sara? Conoscendola. E sapendo che molto furbetta non ho molti dubbi, si fatta di nuovo qualcuno. Ma chi questa volta? Provo a cercare qualche altro indizio, ma niente. Vado al lavoro col pensiero
Come una tempesta parte 2
la settimana seguente lo rividi in universit solo due giorni, per un paio d'ore a giorno. Ieri ebbero una duscussione piuttosto accesa e speravo con tutto me stesso che potesse compromettere quel che c'era tra loro. Cos si sedette di fianco a me mi salut e cominciammo a chiacchierare. Il viaggio sembr durare poco, molto meno del solito e una volta in universit ci dividemmo in due aule diverse. Questa mattina aveva un profumo meraviglioso avrei voluto iniziare mordendole i piedi per poi finire a morderle il culo e la passera per almeno un quarto d'ora. finita la lezione uscii e dirigendomi
Mia Moglie, il capo
Giada,38 anni,bionda riccia occhi azzurri, corpicino ben fatto,formoso quanto basta. Fa la segretaria in uno studio d'analisi. Lei riceve i clienti, prende le prenotazioni, porta documenti ed incassi al capo. Mia moglie Giada e' una donna affabile,molto solare,splendida con le persone. L'amo ed a letto ci intendiamo molto. Le piace leccar lo,e' bravissima con la bocca. Io amo vederla a quattro zampe sopra il mio arnese. Purtroppo il cubetto e' off limits. Lavora per Mario, il padrone Dottore farmacista di uno studio d'analisi di provincia. Uno stronzo di 55 anni, pidocchio rifatto, lampadato c
I Suoi Primi Cinquant'Anni!
La festa era ormai finita ed in casa non c'era pi nessuno, tranne io & lei. Ero pronto per dargli il mio "regalo". Esco dal bagno completamente nudo e con il mio pisello ciondolante, attraverso il corridoio. Arrivo alle spalle di Antonella, l'abbraccio, spingo il mio corpo su di lei, presso il mio pisello sul suo sedere e gli dico: "Ancora Buon Compleanno Amica Mia". La sento sorridere, ma ancora non realizza che dietro di lei io sono nudo. Tenendola dolcemente stretta a me, avvicino la mia bocca al suo orecchio e gli sussurro che sono l'unico che ancora non gli ha dato il regalo per i suoi p
All'aperto
Fermo la macchina in un parcheggio isolato. Getto lo sguardo al mio fianco, dove siete la mia schiava. Mi porge le spalle, le metto la benda sugli occhi, una volta messa, scende dalla macchina. Faccio altrettanto, apro il baule e ne traggo gli oggetti che mi servono. Lei vestita come io le ho indicato: tacco 12, calze autoreggenti nere, corsetto che lascia scoperti i seni, con reggicalze incluso, niente intimo. A coprire questo scarno abbigliamento, un cappotto lungo fin sotto le ginocchia. Le aggancio il guinzaglio all'anello del collare e la faccio camminare verso l'interno della strad
Umiliata dal branco e abusata
Finalmente un po' di vacanza, il mio compagno possiede una casettina sulla costa romagnola, l'ha ereditata dai genitori, cos dopo mille alchimie riesco a combinare di portarci i miei genitori, che non hanno mai digerito la mia relazione con un loro quasi coetaneo. Il clima durante il viaggio freddo ed imbarazzante, ma una volta sul posto conoscono xxxxx ed iniziano a prendere coscienza del fatto che davvero un bravo uomo, e che quella sbagliata tra i due sono senza dubbio io, non potrei mai frequentare un mio coetaneo, a parte le pessime esperienze recenti sono veramente una patata bolle
Sonia e la scopata in cam.
Racconto trovato in rete su xhamster. Salve sono Sonia, sono in casa sola davanti al computer, la mia immagine riflessa nello schermo, fa molto caldo, indosso un perizoma che lascia poco all'immaginazione, un paio di autoreggenti bianche, un reggiseno di pizzo bianco e un paio di scarpe con tacco. So che agli uomini piacciono le donne coi tacchi, mi eccita camminare sexy per le strade del centro ma oggi sono rimasta a casa con il fuoco dentro. La voglia di essere spogliata da uno sguardo tantissima, passano una decina di minuti e vedo comparire uno strano nickname: master70, mi saluta e
Piccoli incontri quotidiani
Ci sono posti che sono un'isola felice nella quotidianit. Posti in cui entri per sostare qualche minuto, prendere un caff, e ritrovarti a fissare la scollatura della barista. Posti in cui ti rendi conto che il sorriso che lei ti sta rivolgendo proprio l'invito che stai aspettando... Ecco, frequento un posto cos. Ogni pomeriggio, da due mesi in qua. La barista che mi serve il caff, si chiama Pilar. Un metro e settanta, capelli lunghi e neri, lo stesso colore degli occhi: profondi, sensuali, pieni di promesse. E' spagnola. A contratto part-time intanto che segue il suo corso Erasmus all
La mamma
Tra le donne l'amore contemplativo, non v' lotta n vittoria, n sconfitta, ognuna soggetto e oggetto, schiava e padrona. Simone de Beauvoir 1 La signora Thorn era in ritardo, un ritardo notevole, e se ne rammaric. Il suo "angioletto" oramai doveva dare per scontato che, per quel giorno, non sarebbe andata da lei. Invece, una serie infinita di beghe e di contrattempi le avevano del tutto sfasata la tabella di marcia ma lei era fermamente decisa a passare da sua figlia, almeno per il bacio della buonanotte. Il taxi raggiunse in fretta l'ospedale; pag rapidamente e scese. Aveva a
A lezione da Stefany Terza e ultima Parte
A lezione da Stefany (Terza parte ) Il fallo di Stefany era ancora nel culo della madre di Elisa che ormai le aveva completamente rotto l'ano con quei colpi sempre pi forti e veloci. Elisa aveva raggiunto un orgasmo cos intenso che gli procur degli spasmi alle ovaie. L'effetto della vodka cominci a svanire piano piano e lei pot sentire l' effetto dell'orgasmo su tutto il suo corpo e l'odore di sesso e di fica bagnata che governava quella stanza. Sua madre era li davanti a lei, la sua bocca era ricoperta dei suoi umori, le spinte di Stefany facevano ballare le sue tette
Le ballerine blu
Le ballerine blu Stamattina avevo appuntamento dalla mia cliente e amica Cinzia per tagliare il prato della sua villetta. Sono arrivato a casa sua alle 8, lei mi aspettava ed era gi pronta per andare al lavoro in ufficio, la giornata si preannunciava calda, lei gi abbronzantissima, indossava un abitino nero con maniche corte e vistosa scollatura. Ai piedi, sempre curatissimi con smalto rosso, portava un bellissimo paio di decolt rosse senza punta. Mi sono subito messo all'opera e in poco tempo ho sbrigato il lavoro che Cinzia mi aveva chiesto di fare nel suo piccolo giardino. Fin dall'
Da guardone a gay 4
Si sentiva pronto per una penetrazione anale ma il baffuto si tolse e e lo fece voltare, appoggiandogli il fallo alla bocca aperta. Forse l'uomo non voleva esagerare e si sarebbe fermato al solo sesso orale? Il camionista esclam: "mmmmhhhh! ora fai provare a me la tua perizia! uuuuggghhhh! carezzami il bigolo con quei tuoi cuscinetti cicciotti! ooooooffffffhhh! - si rivolse all'altro - mmmmhhhh! intanto spoglialo! oooohhhh!" Il giovane si lasci mettere il grosso glande in bocca e osserv Rudi che cominciava a sfilargli i pantaloni: forse la sodomizzazione era solo rimandata? Il baffuto com
Cinema 01
Osservavo pigramente gli scaffali della libreria alla ricerca dell'autore preferito di mia moglie. Un piccolo regalo per il suo compleanno, nulla di che. Avrebbe compiuto 44 anni, ma non li dimostrava. Il corpo tonico, le gambe snelle, un seno pieno e sodo e i capelli neri alle spalle la facevano somigliare pi a una trentenne. La nostra era una vita normale, un impiego per entrambi, un figlio adolescente. Lei insegnante di scuole superiori, io impiegato in una societ di trasporti. Non navigavano certo nell'oro, ma non avevamo grossi problemi. L'unica cosa che ci mancava, fo
PIPPICALZELUNGHE
Ero al supermercato a fare spesa(vivo solo) e chi mi trovo al banco della gastronomia? Una mia ex compagna di scuola -ciap PIPPICALZELUNGHE- la salutai cos rendendomi subito conto di aver fatto una bestialit. Era soppranominata cos perche era insignificante come aspetto,non brutta, ma vestiva sempre con almeno due taglie in pi,non si truccava, insomma non sapeva valorizzare il suo aspetto. Un p secchiona ma generosa,quante volte ho chiesto il suo aiuto senza mai ricevere un no. Gli chiesi scusa -ciao CHIARA-da quanto tenpo che non ci vediamo? -FILIPPO sono otto anni e vedo che non hai per
L'amico del Liceo
Era il giorno del compleanno di mia moglie D., una serata di un febbraio insolitamente tutt'altro che freddo, e avevo deciso di portarla a cena fuori per festeggiare. Lei si era fatta bella per l'occasione, rinnovando il colore ai capelli, un bel rosso mogano molto aggressivo, e indossava, una corta giacchina nera con sotto una camicetta bianca generosamente scollata, una gonna bordeaux lunga fino al ginocchio, calze nere velate e sui stivali neri preferiti. Il tutto faceva presagire un dopo cena alquanto allettante, insomma. Cenammo in un ristorante fuori Firenze, consigliato da un mio colleg
IL FUNERALE DELLO ZIO
L'indomani, di buon mattino, cominciarono ad arrivare quei pochi parenti che avevano i miei zii, tra cui i miei genitori, venuti dal paese per rendere l'estremo saluto a colui che generosamente mi aveva ospitato a casa sua affinch potessi attendere agli studi universitari. Pensate: non mi avevano affittato una casa da solo o da condividere con altri studenti per paura che in citt potessi darmi alla bella vita o frequentare cattive compagnie, ma non sapevano che io la "bella vita" la facevo ugualmente (anzi... al massimo!)tra le mura di quella casa e con quell'insospettabile porca ultrasessan
Sotto le stelle
Sotto le Stelle Era bello andaresene dalla citt e prendere una piccola vacanza. Tommaso ed io parcheggiamo la mia macchina al campeggio, prendemmo le nostre cose e ci dirigemmo verso una radura che conoscevo, vicino ad un ruscello, che mi sembrava ottima per passarci la notte. Era lontano dal sentiero ed isolata. Dopo un breve cammino trovammo la radura e preparammo il campo. Io accesi il fuoco e preparammo la cena mentre le fiamme ballavano nella buca del fuoco. Quando finalmente arriv il buio, le stelle accesero il cielo notturno. Ci sdraiammo e guardammo lo spettacolo. Tommaso si accoc
Un amore tedesco
E' accaduto circa 5 anni fa, ero all'ultimo anno di liceo ed avevo 18 anni. Ero un ragazzo goffo. Ero pallido, non in forma e non pensavo di essere ne sembravo attraente. Io stesso avevo poca stima di me. La scuola che frequentavo aveva un programma di storia che permetteva agli studenti di viaggiare e rendersi conto della storia dei luoghi. Avevamo in programma di visitare Regno Unito, Irlanda, Francia e Germania. Il viaggio sarebbe durato circa 5 settimane ma ne valeva la pena. In quel periodo ero confuso sul mio orientamento, ero incerto su di me. Sentivo che una donna era la cosa giusta da
In un club priv
Racconto trovato in rete su xhamster. Era pi di un anno che stavamo assieme, nonostante la differenza di et avevamo un rapporto fisico veramente appagante e completo, con l'andare del tempo ognuno di noi esternava all'altro le proprie fantasie soprattutto nei momenti di sesso sfrenato, niente ci era precluso, le fantasie galoppavano con noi, fu cos che cominciai ad insinuarle la possibilit di fare una esperienza in un club priv. Passarono alcune settimane, finalmente me la vedo arrivare in camera perfettamente truccata come solo lei sapeva fare, con un abbigliamento intimo che avrebbe
Anna al club priv
Questo racconto risale a tre anni fa quando l' attenzione di Anna per i bei cazzi era ormai assodata cos come la mia passione nel vederla presa da altri uomini. Non mancavano di certo le possibilit di nuovi incontri per cui una volta a settimana contattavamo dei singoli sul sito Morenasex, non sempre andava benissimo ma alcune volte si trovavano persone interessanti. Era un venerd ed avevamo programmato di incontrare un singolo, scambio di mail e accordo sulla' orario, tutto perfetto se non che ad un paio di ore dall' incontro scoprimmo che abitava abbastanza vicino a noi ! Anna disse
Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso