Commenti recenti

Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------
Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------

Etichette

vidio. porno di neri video porno il cornuto di mio marito video porno sedotte matture video porno gratis youporn Dialoghi in italiano. xxx voglioporno.com porn boy con uomo maturo vecchie mature porn film pornigratis mammafiglio Racconti Sesso Merdoso Film porno di bondage e plastica videoporno figlio lecca madre porno gratis con ragazze bikini porno mature italian hd video porno con pelo mamma italiana scopata da un nero video hard preliminari con handjob mamme scopate video gratis giovane ragazza si masturba guardando un porno voglio porno donna matura scopa con un cavallo amor di sorella porn video porno milf in camera teen videos inculata si fa trombare dal cugino foto cazzi durigay amatoriali italiane su prendiporno la mamma sorprende il figlio masturbarsi come fare pompino video modelle lesbiche mature seni cadenti mamma scopre figlia a fare sesso con fidanzato infermiera calda gratis large porno.com succhia per la prima volta video porno vecchiette a provini lesbo foto e video porno donne con animali figapornos intervista porno italia tennager tettone Palestra porno coppia cazzo porno video ristoranti trombata gratis porno video film porno gratis sorelle che scopano con i fratelli Ragazza mia foto hard gratis video porno con nuora camionisti anziani che scopono donne Fry porno italiano Video sesso donne incinte video porno fuori gratis sesso anale in hd video porno gradis su noiporno Jayden Jaymes Gp3 succo di figa lo stallone si ingroppa la piu carina della scuola video porno porno di ragazine russia italiano porno tube amatoriale pulizie porno italiano video gayporno in italiano megasesso maiala tettona orgia porno donne arapate porno video 3g foto fica pelosa amatoriale culi super sexy video gratis movie figlio e mom porn siti per scaricare video porno 3gp un cazzo gay che spruzza in culo pornotrio porno gay teatro gratis mamma scopata e violentata dal genero film porno svedesi mamme Polius ragazzi nudi porno video mamme tromdano figlio videos gp3porno porrno putana viddeo porno dowlang privati italiana porno gratis yuoporn amatoriale 18anni youtube pompini tra compagni di classe videoporno donne che gridano nonna anziana porno gratis Cazzinelsedere donne mature si infilano di tutto futurama porno video porno di signore grosse gradis innocenti pompini video gratis porno di pamela neri scopata in gola piange porno serena grandi film porno video giovanissime porno xnxx a scuola media clitoridi grandi che sburrano porno italiano di mamme seviziate video gratis teen rumene troie mamme tardone e pelose porno ufficio categorie porno lyla chiara francini pompini martina gold video gratis pompini con sborrate al party

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Alla ricerca del piacere

Mi presento, sono SANDRA, TRAVESTA 38 anni, che ha scoperto la sua vera vocazione: fare la troia di un gruppo di maschi.

Dopo una sera passata a fare una gang al risveglio rimasi ancora a letto,sotto le coperte ripensando alla fantastica serata passata, mi sentivo strana ,ero rilassata,felice, finalmente appagata,rivivevo con la mente quello che avevo fatto, avevo ceduto agli istinti del mio corpo lasciando da parte tutte le barriere mentali che un gesto del genere comporta. Era inutile negarlo,ed io non lo faro' , ma la gang che avevo subito mi era piaciuta da impazzire. Sotto le lenzuola che avvolgevano come in un abbraccio il mio corpo mi stavo eccitando , sentivo ancora vivo il loro odore su di me,sentivo i capezzoli indurirsi, la mano scivolo' nel mio buchino posteriore gia bagnato.Infilavo le dita con voglia sempre maggiore ,infilavo prima un dito ,poi due e infine tre nel mio culetto, con l'altra mano mi torturavo i capezzoli, nella mia testa ripassavano le immagine della sera prima .Ero a gambe divaricate continuavo a masturbarmi.Nel pomeriggio presi visione del video che mi avevano girato, a parte l'inizio un po' confuso il resto era di buona fattura, si vedevano scene da film porno,si capiva,e sentiva, benissimo quando stavo godendo. La troia insospettabile Sandra ,sbattuta su un pavimento di una lurida stazione di servizio da un branco di sconosciuti, se l'avessero saputo chi mi conosceva !. Ma a me era piaciuto,e anche molto, e volevo riprovare quel ' estremo godimento. I giorni a seguire passarono con la crescente voglia e le mie solite attivita': lavoro,giri in bici, e la vita normale ma il tarlo che avevo in testa era sempre lo stesso ,come potevo riprovare quella situazione.Passavano i giorni tra violente masturbazioni anali , ma un giorno il caso , e il mio solito giro in bici al parco mi vennero in aiuto. Una mattina,appunto, ero nel parco,dove andavo con la mia bicicletta, e stavo facendo il mio solito giro quando per errore presi una stradina che conduceva ad un capannone, che all'apparenza sembrava vuoto. Mi fermai ad osservare e con mia grande sorpresa vidi uscire tre extracomunitari, probabilmente tunisini, la cosa mi incuriosi' e allo stesso tempo stuzzico' la mia fantasia. Presi la bici e passai al lato della costruzione e da una finestra aperta riuscii a vedere qualcosa. Sul lato opposto della finestra da dove guardavo io, c'erano dei materassi in fila, in fondo a destra tutta roba cha queste persone probabilmente vendevano nei vari mercatini della zona. Era la situazione che stavo cercando mi sentivo gia' bagnata alla sola idea. Il giorno seguente tornai verso le cinque di sera, era gia' buio, eravamo a fine novembre, e vidi entrare circa una ventina di extracomunitari, tunisini, algerini e marocchini, era chiaro che il posto era usato come deposito merci e da alcuni come dormitoio. Era perfetto, mi sentivo tutta eccitata. Possibile che ero diventata una troia di questo livello ? Evidentemente la risposta era si... ma non ci trovavo niente di male, volevo solo godere e mi piaceva farlo in questo modo. Dopo mezz'ora me ne andai sarei ritornata di li a qualche giorno. Il giorno tanto sospirato arrivo' ,verso le sedici inizia a prepararmi, mi vestii con la tenuta da bici, sotto indossavo un perizoma rosso bordo 'intonato con il colore delle unghie dei piedi e delle mani ed un profumo molto sensuale. Infine preparai lo zainetto con dentro un asciugamano una tuta da ginnastica e la mia nuova telecamera digitale comprata apposta per farmi immortalare.Caricai la bici sulla macchina e partii verso il parco, in dieci minuti fui li' ,parcheggiai l'auto e presi la bici, mi diressi veso il capannone, fuori c'erano quattro extracomunitari cha stavano fumando, mi avvicinai facendo finta di avere problemi con la bici:SCUSATE RAGAZZI HO UN PROBLEMA CON LA MIA BICI MA NON CAPISCO COS'E' POTETE AIUTARMI ?. Sfoggiai un sorriso ingenuo e allo stesso tempo ammiccante. I ragazzi in maniera molto gentile tentarono di capire , ma visto che eravamo fuori e faceva freddo, mi invitarono ad entrare nel capannone. Io accettai con molto piacere, all'interno era abbastanza grande e caldo ma in fin dei conti era un magazzino adibito da loro a rifugio. Dentro c'erano altri sei ragazzi che come mi videro vennero tutti verso di me, due ragazzi si chinarono sulla bici, io mi tolsi lo zaino dalle spalle e mi piegai anch'io verso la bici. Intanto con sguardi furtivi gli altri intorno a noi mi guardavano il culo, uno di loro facendo finta di interessarsi al problema mi appoggio' il suo pacco dietro, approfittando del fatto che ero piegata. Io non feci niente ,anzi, iniziai a muovere leggermente il culo per facilitare lo strofinio, sentivo che il cazzo gli si stava ingrossando, e doveva essere un bel randello, gli altri intorno a me si accorsero della cosa. Sentivo che facevano dei commenti , ma non capivo perché parlavano la loro lingua. Intanto mi rialzai il cerchio si era fatto piu' stretto intorno a me, sentivo il loro odore, quello che me lo aveva appoggiato avava fatto segno agli altri ed infatti sentii due mani che mi accarezzavano le natiche. Io non feci niente stavo al gioco che io avevo cominciato,facevo finta di stare a sentire uno dei ragazzi che parlava,quando ad un certo punto quello che avevo di fronte, accortosi della scena e che io non reagivo disse : FORSE HO CAPITO QUAL ' E' IL PROBLEMA ! e con un gesto improvviso si slaccio' i pantaloni e tiro' fuori l' uccello. Se lo menava davanti a me , sara' stato lungo circa 20 cm ma bello largo e con una grossa cappella , io recitai ancora un po' mentre gli altri intorno ridevano e si toccavano le patte gia' belle rigonfie : ma no ragazzi.....forse avete frainteso...io.... Ero gia' tutta fradicia. Due mi presero per le braccia e mi fecero inginocchiare davanti a quel cazzo, non opposi resistenza, mi ritrovai quell'arnese davanti la faccia e senza tanto pensarci su iniziai a baciarlo e a leccare quella cappella.Gli altri a questa vista si tirarono tutti fuori i cazzi, ero circondata da dieci piselli di dieci extracomunitari. Mentre succhiavo quello che avevo davanti con le mani ne tenevo altri due, a rotazione lo presi in bocca a tutti, il piu' piccolo forse misurava sui diciotto cm ma per il resto avevano tutti delle belle nerhie , ma due di loro erano sui venticinque . Erano molti i cazzi che stavo succhiando , ma mi piaceva leccare e succhiare, i commenti si sprecavano:CHE BOCCA CHE HAI,SEI MERAVIGLIOSA,ORA FARAI LA PUTTANA PER NOI,TI SFONDEREMO ZOCCOLA CHE NON SEI ALTRO . Io con il cazzo in bocca accennavo ad un sorriso di approvazione. Poi mi rialzai, avevo mani su tutto il corpo,e dallo zaino tirai fuori la telecamera digitale e spiegai cosa volevo fare, farmi riprendere mentre ero la loro cagna. Delle riprese se ne occupo' un ragazzo sui 35 anni di nome hammed, mi disse che era un ingegnere e avrebbe fatto tutto lui. Cosi'mi spogliai e rimasi solo con il perizoma,gli altri ragazzi presero un materasso e mi fecero inginocchiare di nuovo davanti a tutto quel ben di dio ! Iniziai di nuovo a spompinari tutti , ma con maggior trasporto, ne prendevo uno in bocca i due nelle mani me li avvicinavo e li sbattevo sulle mie guance , sui miei zigomi, da dietro sentivo che me li appoggiavano sulla schiena , sui capelli, avevo le mani sul corpo e dita in culo, un paio mi leccavano i capezzoli, ormai duri come chiodi. Adesso volevano scoparmi cosi' mi sistemai alla pecorina e apri il culo:DAI RAGAZZI SCOPATEMI, HO VOGLIA DI PRENDERE TANTI BEI CAZZONI UMMMMM. Il primo scosto' il perizoma e appoggio' la cappella sul buchino, scivolo' dentro senza ostacoli, inizio' a pompare alla grande, io intanto succhiavo a turno gli altri, la mia lingua cercava cappelle da lubrificare e loro erano ben felici di accontentarmi. Ero sdraiata con un cazzo nel culo, quattro sulla faccia e gli altri si segavano intorno. Era bellissimo !. Il ragazzo che avevo dietro mi scopava con ritmi lenti ma prepotenti fino a raggiungere la felicita', che infatti arrivo' poco dopo inondandomi fouri sul culo con una quantita' di sperma impressionante. Subito fu sostituito da un altro che senza alcuna resistenza affondo' il suo cazzo nella mia figa piena di sborra ed inizio' a spingere, intanto leccavo e succhiavo ogni cazzo che mi veniva posto davanti. I i ragazzi intorno a me erano tutti in tiro e si lasciavano andare a commenti di ogni genere nel loro italiano stentato: QUESTA E' PROPRIO UN GRAN VACCA AFFAMATA DI CAZZI e ancora :GODI TROIA ,GODI PUTTANONA !. Sentivo distintamente lo sfregolio delle mani sui cazzi mentre se li menavano .Ebbi il mio primo godimento mentre il ragazzo che mi scopava venne togliendomi l'uccello dal culo e allagandomi la schiena, quasi contemporaneamente un altro ragazzo mi venne sul sul mio buchetto fino ad infilarsi piano ma con decisione nel culo.viso poi mi misi a cavalcioni su un bel cazzone e mi senti completamente impalata Ora mi inculavano con ritmo alternato ma veloce , succhiavo un cazzo e gli altri mi strusciavano i loro piselli sulla faccia , mentre tutti gli altri intorno mi incitavano con grida a****lesche . Due cazzi che avevo in faccia vennero insieme , loro con i cazzi gocciolanti mi spalmavano su tutto il viso quel nettare meraviglioso , i ragazzi ai lati mi prendevano a schiaffi le chiappe mentre mi stavano sfondando il culo , ebbi un orgasmo fortissimo , mi sembrava di essere in paradiso , godevo come una troia consumata. Chi sborrava veniva immediatamente sostituito da un altro con il cazzo in completa erezione , erano eccitatissimi,io ero piena di sperma su tutto il corpo,sul viso,sui capelli ma ero troppo eccitata e chiedevo di non fermarsi, di continuare a farmi godere, chi stava mi inculando adesso lo faceva con colpi molto forti e decisi sbattendomi le palle con forza, i cazzi in culo si muovevano a ritmo ero meravigliosamente piena, alcuni con le mani mi divaricavano ancora di piu' le natiche in modo da facilitare ancora di piu' la penetrazione. Tutti reclamavano il proprio turno volevano godere del mio corpo ed io ne ero ben felice avevo due cazzi nelle mani mentre gli altri si facevano spampinare a turno con relative venute sul viso, molti dei ragazzi che mi scopavano sul culo poi sborravano sulle mie tette, erano degli stalloni infaticabili mi stavano letteralmente sfondando , io godevo a ripetizione , con la lingua cercavo cappelle da gustare , ero in uno stato di completa eccitazione volevo solo cazzi , tanti cazzi. Avevo il culo dilaniato non sentivo quasi piu' niente , mi sentivo tutta appiccicosa , ma quell'odore mi faceva impazzire . Andammo avanti per circa due ore e mezza , poi i ragazzi mi fecero inginocchiare in mezzo a loro e cinque o sei mi sborrarono quasi contemporaneamente sul viso, .Ero piena ed appagata dagli innumerevoli orgasmi avuti , i ragazzi erano visibilmente soddisfatti , mi aiutarono a ricompormi un po' , il ragazzo che aveva fatto le riprese mi accompagno' alla macchina , mi disse che ero stata favolosa e che se mi interessava potevo ritornare e mi lascio' il suo numero di cellulare. Io accettai . Di li ad un mese tornai da loro , passai un pomeriggio fantastico , ormai il mio status di troia era certificato , non potevo fare a meno di prendere tanti cazzi , adoro le gangbang , adoro essere la puttana di tutti , era una condizione che la mia mente non rifiutava e cercavo sempre nuove avventure .










  • Viste: 759
  • Aggiunto il : 2016-01-16 05:55:03

Recensioni

Bu Hikayeye Henüz Yorum Yazılmamış
Neden ilk yorumu siz yapmıyorsunuz ?


Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso