Commenti recenti

Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------
Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------
Si mette una mano sulla fica di San Valentino
si
-----------------------------------------------------

Etichette

tutti ipornno trans parlati italiani pompini hole orgie con trans e puttane sesso viuclip lesboculo ju porn mamme troie porno milf nero video porno con disloghi in italiano francini video porn il mio migliore amico si scopa mia madre corso di come scopare megasesso xvideo superdotati con donne over60 videomamme masturbazione donne anziane grand cazz potno russo videocasalinghi italiani video porno monica polacca il mandingo monta la moglie anziana annoiata porno usa matures prno video gratis prendi porno marrocchina fa un ponpino mamme e figli che scopano in italiano porno pazzo mamme gratis porni gratis belli donne esili porno super sborrata gratis porno palpate in auto video amatoriali di sesso gratis solo italiani porche spiaggia video gratis porno gratis tanti schizzi di sperma in fica porn schizzi in fica mvideo pirno italiane mature ose porn hd piu bello anziani fanno sesso le nonne d'italia porno You porn, film porno: insegnanti del sesso foto porno di donne in collant sessocazzienormi video porno tutto gradis video lei scopa l'alunno porno ragasino video lupo porno anale cazzo grosso 30 cm dicazzo suocere calde scopolamamma yu pirno tipa italiana porno 5bionde fanno seghe a un maestro ponpini in strada gratis video amatoriale italiano party janwar xxx videos video porno mamme sega Mamma Che Dice Al Figlio Ti Voglio Ingoiare La Sborra video fighe sotto il tavolo italiano mammeconragazzi porno helencruz vecchie scopano anal porno totale film padre violenta figlia porno erotico gratis sedotta dal diavolo video porno dowalaoandfilm porno porno csm nascoste xnxx il porno il piu belli Porno 18stuprata tedesche pelose calde sesso gratis casting video suocera giapponese video porno gratis video porno con tre cazzi grossi Racconti Mi Hanno Impalata jeniffer lovve porno videopornostaritaliane porno gratis con 60 enne chieti pescara porno cazi dure mamma lecca la fica porno italiano film porno vecchia casalinga belle miilf segaiole figa molto grossa ragazze inglesi nude filma porrno bionde nerexxx signore italiane nude trans che si fanno il pompino da solo bei cazzi gay turgidi e succosi troione cinese hd porn dowlad you porn grezzo sfide porno girls video sverginato un uomo video seghe video free mamma italiana scopa con ragazzo della figlia casalinghe tettone italiane Vergine porno italiano porno bocchini selvaggi video di lesbiche nude googlevideo porno video porno gratis labbra grosse gratis ninfomane porn.com prendiporno mogli amatoriali gratis

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Le mie storie (6)

Pur studiando giurisprudenza, certi pomeriggi mi ritrovavo in casa a fare da psicologa alle ragazzine lasciate da mio fratello. In fatto di questo era di una puntualità quasi svizzera, le cambiava con scadenza mensile, e quasi tutte venivano lamentarsi dalla sottoscritta. Io, conoscendo bene con chi avevano avuto a che fare, avrei voluto dir loro che lui (ma non solo lui) era fatto così, dopo tutto non essendo mai stata bella, non ho mai provato la sensazione di poter scegliere. Invece le ascoltavo annuendo a tutte le loro critiche e dicendo (sapendo di mentire) che prima o poi sarebbe ritornato da loro. Ero consapevole che anche da parte di queste ragazzine piangenti, il sentimento sarebbe finito di lì a poco. Mio fratello intanto mi rendeva partecipe delle sue conquiste anzi mi chiedeva anche consigli sui vari approcci da tenere. Io al contrario vedendolo all'opera e soprattutto ascoltando i suoi piani diabolici di rimorchio, ho velocemente imparato come e soprattutto cosa pensavano i maschietti. Non è che fosse difficile da immaginare, ma non credevo potessero avere solo un'idea al massimo due (il calcio) in mente.
Una mattina ero per strada a fare shopping e con mia somma felicità mi vidi di fronte l'amica di mia zia con il figlio (per chi ha letto i racconti precedenti, il ragazzino dalla sorpresa). Fui davvero felice di averli incontrati entrambi, lei mi disse che erano tornati stabilmente a Napoli e m'invitò a pranzo qualche giorno dopo. Questa giovane mamma era (ed è tuttora chi ha più di cinquant'anni) una donna bellissima. Capelli ricci e scuri, alta più di una settanta gambe chilometriche e tette di marmo. In passato aveva anche lavorato nella moda, salvo chiudere velocemente la carriera a casa della nascita del figlio. Quando stavo con lei per strada era un continuo di sguardi dei maschietti, oltretutto lei soprattutto quando uscivamo la sera, indossava delle minigonne da record (potendosele permettere, fortunata ). Non vi dico quando assistevo alle sue "vestizione" del sabato, pur essendo donna (anche se penso proprio di avere una bisessualità latente) avevo letteralmente la lingua di fuori. Il figlio intanto, quel ragazzino curioso ed imbranato, era cambiato tantissimo. Non nella statura (purtroppo per lui) né tantomeno nell'estetica (non era particolarmente carino), ma non aveva più quell'aria da secchione. Anzi lo vidi completamente diverso, vestito alla moda, con i capelli all'indietro, le lenti a contatto. Insomma in quell'anno e più che non c'eravamo visti, aveva avuto una vera trasformazione.
Il giorno del pranzo incontrai il ragazzino sotto il palazzo che andava a comprare dolci, lo accompagnai e parlammo un po'. Mi disse che in Emilia si era trovato benissimo e che aveva avuto un paio di ragazze con le quali oltretutto lo aveva anche fatto. Mi complimentai con lui e vidi nel suo sguardo una malizia che non avevo mai visto. Di ritorno verso casa sua, nell'ascensore (me lo ricordo come se fosse adesso) mi ritrovai una sua mano sul culo, io di s**tto mi girai e feci finta di arrabbiarmi, dopo aver capito che era piuttosto arrapato. Mi aveva detto che pensava spesso a ciò che era successo fra di noi. Pranzammo tutti e tre insieme, poi lui andò a studiare.
Io e la mamma ci raccontammo tutto ciò che era successo in quell'anno il più che non ci eravamo viste. Lei mi disse che fortunatamente le cose spiacevoli che l'avevano portata a nord, erano passate e che il figlio si era ambientato molto bene. Adesso non passava tutto il tempo soltanto studiare, anzi mi disse ridendo che pensava solo ed esclusivamente al sesso. Io le dissi che pur non essendo mamma la capivo benissimo visto che ero stata testimone volontaria e non della tempesta ormonale di mio fratello, che era "a mio carico" visto l'assenza dei nostri genitori. Ridemmo come non mai, anche se con il senno di poi avrei scoperto che mio fratello rispetto al figlio per quanto riguarda la mania del sesso era proprio un novellino. Quella giornata però stava per riservarmi un'altra sorpresa. Infatti mentre la mia amica stava per scendere, per fare un servizio, io la stavo seguendo a ruota, quando il ragazzino mi chiamo' chiedendomi una consulenza sulla versione di latino appena tradotta. La mamma scese, io feci in tempo a sedermi dietro la scrivania ed a dare un'occhiata alla versione che capii le sue vere intenzioni. Detto tra noi in latino era bravissimo, non aveva bisogno di nessuna consulenza. Mi ritrovai la sua mano tra le gambe, mi sorpresi della sua audacia che però stesso tempo mi faceva piacere. In tutto quel tempo, mi era capitato più volte di pensare al suo uccello enorme. Cercai di tenere un po' a bada le sue tante mani che mi toccavano ovunque, io ridevo, lui toccava, poi un po' giocando un poco no, finimmo sul suo letto ed io gli tirai fuori l'uccello. Ricordavo benissimo quanto fosse grande, ma vederlo di nuovo li di fronte a me tutto eretto mi fece nuovamente impressione. Cominciai a prenderglielo in bocca, e ricordo che mi piaceva davvero molto, anche se più di tanto non entrava. Non passò molto tempo che venne, per fortuna riuscii a schivare quasi del tutto la sua "felicità" che usciva copiosa dall'uccello. Ma il pomeriggio non era finito. Lui tornò ad eccitarsi in tempo record (in questo era bravissimo), mi tolsi i pantaloni e cominciammo a scopare. Era molto irruento, d'altra parte aveva sempre sedici anni, io lo invitavo ad essere più tranquillo, la mia micia era delicata, volevo portarla a casa sana e salva. Nonostante una durata non eccezionale di tutta la situazione, venni con piacere e lui questa volta si sfogò del preservativo. Non ero più abituata ai rapporti così "adolescenziali", ma ne fui più che soddisfatta. Lui mi confesso' che aveva sognato di fare sesso con me per tutto quel tempo. Io gli sorrise contenta.
Da quel momento cominciò un rapporto di amicizia "sessuale" che sarebbe durato parecchi anni. Il tutto incredibilmente senza che sua mamma, mia amica lo scoprisse mai.
A parlarne oggi posso dire che quando ero con lui, ridevo, ero spensierata, magari non era il migliore a scopare, ma quante ne abbiamo fatte, e quanto mi sono divertita.
Lo sentirete ancora nelle mie storie...
  • Viste: 439
  • Aggiunto il : 2016-01-16 05:46:39

Recensioni

Bu Hikayeye Henüz Yorum Yazýlmamýþ
Neden ilk yorumu siz yapmýyorsunuz ?


Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso