Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/itali/public_html/baglan.php on line 14

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/itali/public_html/f.php on line 20
La rapina Racconti LA RAPÝNA

Commenti recenti

Porno donna siriana
fabio42 sexy ragazzo notte foga voglio sesso grupp
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------

Etichette

porno ripreso da cellulare mature italiane con cazzi mostruosi gratis film porno infermiera tette enormi in sesso lesbico video porno marito moglie e il video porno marocchine video porno gratis girati in strada eiaculazioni cazzi grossi anziane che chiavano porno de lmondo dialoghi itaaliani mentre scopano foto di fighe nude mature matri sesso porno film hard gratis con cazzi lunghi e grossissimi film sex tettone lesbiche cinesi lesbiche al gabinetto video porno porno italiane video video sesso reali tra italiani Mature con tette mostruose reali filmati italiani cazzonitrans video porno donne porche anziane porno mega kama sutra porno guardare tra le coscie massaggi you p video amatoriali babysitter sesso video cugini pornostorie gratis video reali porno amatoriale mogli lesbiche video la segretaria troia video porno porno italiani non a pagamento immagini di cazzi grossi neri dove vedere video hard gratis video porno compilation segaiole esagerate amici dell porno porno scopate da cavalli film hard gratis mariti guardano Xnxxcon Moglie E Marito E Trans sesso in taxi videos porno voglio prendiporno mamma e figlia in palestra gratis Racconti Donne Schiave Pompini noi porno swallow troie che ciucciano video gratis i cazz jou porno donne anziane pompini hard video porno donne che scopano per pagare debiti porno gratis dovold sesso tra vecchi e giovani le tettone da mungere mamme video p scopo mamma porno gratis 60 anni troie film porno video non a pagamento scopata in bagno italiano chick anette vs cazzi grossi foto di moms nude film porno italiano mama filio yuoporno erika la troia video sesso manga porn tube gratis asiatiche piange ed urla per il fisting anale Video porno vecchiette pompinare video porno gratis seghe a mano puttane porno foto moglie pompino in auto pornoitalia mamma e figlio Xnxx 40 anni Porno Gratis viidio porno porno oltre capezzoli enormi di donne negre film porno illariblasi video sesso porno italia dailymotion porno gratis anziane mature video porno gratis moglie troia sesso porno sorella e cugino gradis Milf che si masturba ragazze si fanno crempe in figa film wen cm gratis italiani italiana schizza filmato casalnghi ard la vagina della cugina porno gratis video porno fra donne gratis sborrate direttamente in figa film porno amatoriali italiani anali foto di tette enormi gratis yuo.porno.gratis .cellulare lfilmati porno i czzi pu grndi del pianeta poeno verona ragazza mangia cazzo vecchie cazzi babysitter italia porno siti di piedi maturi video lesbiche in 3gp porno russe in calore porno video anale nonne ragazzo palestrato video porno infermiere pporno sesso.porn.strano video porno miely cyrus che succhia cazzo

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

La rapina

Storia trovata in un forum su internet.
La rapina
Salve a tutti mi chiamo Andreas - nome di fantasia come quello di mia moglie e del paese ma la storia è realmente accaduta - sono di origini tedesche ma vivo da più di 20 anni in Italia, precisamente in provincia di Roma. Ho 48 anni ben portati sposato con Laura di 40 anni italiana con un fisico da far invidia ad una ventenne. Abbiamo un gioielleria nel centro del nostro paese. Premesso questo vi voglio raccontare quanto accaduto a me e mia moglie un mese fa.
Era un mercoledì sera, ormai ora di chiusura, le vendite erano andate discretamente, ho preso i gioielli di più valore dal bancone e li ho chiusi nella cassaforte a tempo. Mi accingevo a svolgere tutte le pratiche di fine giornata, Laura era intenta a riparare il cinturino di un orologio, quando all'improvviso fecero irruzione due malviventi con le armi in pugno, il viso era travisato dal passamontagna "Fermi e non succederà nulla !!!" . Uno di loro aprì il registratore di cassa e prese quel po' di contante che c'era, circa 200 EUR, poi andò al bancone per prendere i gioielli ma si accorse che non c'erano. L'altro bandito che avevo accanto mi diede un pugno nello stomaco incazzato perché non avevano trovato i gioielli. Mi ordinò di aprire la cassaforte, gli dissi che era a tempo e non potevo aprirla prima del giorno dopo, a queste parole mi arrivò un altro pugno da farmi cadere a terra. Laura iniziò a gridare. L'altro le tappò la bocca. Ebbi paura. Il malvivente disse "Ah é così ? e noi non ce ne andiamo prima di domattina, tu chiudi la saracinesca e non farti vedere da nessuno se no uccido tua moglie". Chiusi la saracinesca della gioielleria. "Adesso mettetevi là e non date fastidio ricordate che siete sotto tiro". Eravamo in un angolo, Laura con il fazzoletto cercava di fermare il sangue dal taglio che avevo al naso dovuto al pugno ricevuto. Uno di loro, sembrava il capo, ci guardava insistentemente. Disse al suo complice "Dobbiamo aspettare sino a domattina che ne dici di divertirci un po'?" E l'altro "come?". "tu tieni il marito sotto tiro con la pistola e lasciami fare". Venne da noi, prese a Laura per un braccio e la fece alzare dicendo "vieni adesso ci divertiamo, non fare storie e spogliati se no uccidiamo tuo marito". Laura non aveva scelta iniziò a togliersi la camicetta e ne uscii il suo seno abbondante, a questo cercai di reagire, l'altro mi puntò la pistola alla tempia. Il capo ridendo disse "guarda tuo marito ... é geloso o vuole essere al tuo posto ... vediamo, tu togliti i calzoni e gli slip". Laura aveva tolto la gonna mettendo in mostra due autoreggenti e un tanga mozzafiato. Volevano umiliarmi, dovetti ubbidire e mi tolsi i pantaloni e i boxer . Il capo prese mia moglie, la portò verso il bancone sdraiandola, gli tolse gli slip "wuuuoow che meraviglia" le aprì le gambe iniziando a leccargli la fica. Laura piangeva e lui affondava la lingua con più decisione. Il suo amico si stava eccitando si toccava il pacco da sopra i pantaloni. Il pianto di Laura aveva preso un ritmo strano, diverso ... noooo stava godendo !!! Me ne resi conto quando la sollevò dal bancone e la fece inginocchiare. Lei senza prendere ordini, gli aprì i calzoni e gli prese il cazzo in bocca, succhiava e la testa andava avanti e indietro a ritmo del pompino. Io purtroppo non potevo fare niente, dovevo ass****re alla scena insolita, forse i momenti di paura e del contesto in cui mi trovavo iniziai ad eccitarmi ma cercai di mascherare, per quello che potevo, la mia semi erezione.
Dall'altra parte Laura succhiava e lavorava con la mano quel cazzone, lo segava, gli accarezzava le palle, sembrava che non avesse fatto altro in vita sua. La fece alzare, la mise a pancia in giù sul bancone e lo infilò nella fica fradicia di umori. Iniziò a cavalcarla con foga, lei mugolava dal godimento. Il malvivente che avevo vicino ormai aveva aperto la patta dei pantaloni e si segava dicendo "dai sbrigati che mi voglio divertire anch'io". Sentii i gemiti di Laura avere un sussulto, era venuta, approfittando della momento cercai di divincolarmi dalla situazione in cui mi trovavo ma fui bloccato. Mentre ancora scopava Laura mi disse "non hai ancora capito di stare buono mi hai interrotto sul più bello. Adesso ti faccio vedere" lasciò mia moglie con il culo in bella vista mi prese per il bavero della giacca e mi portò verso il bancone. Nel tirarmi su si accorse della mia erezione e ridendo disse "hai visto il signorino si è eccitato perché scopavo la moglie o voleva essere al suo posto? Lo vediamo subito ... ", intanto il suo amico era aldilà del bancone e si stava facendo succhiare da Laura. Mi mise a 90 gradi sul bancone, Laura da una parte e io dall'altra tanto da poterci vedere in faccia. Sentii dire "che bel culo tondo ha questo frocetto ..." E l'altro con il cazzo in bocca a mia moglie "non vorrai fartelo !!!", rispose "mi ha interrotto quando stavo godendo adesso la deve pagare". Lo sentii alle mie spalle toccarmi il culo aprendomi le chiappe, un rivolo di saliva si fermò sulla mia rosetta, puntò il suo cazzone e spingendo senza pietà entrò nel mio retto. Gridai dal dolore "stai zitto non fare storie vedrai ti piacerà" mi sembrava di essere aperto in due. Lui affondava sempre più dentro. Quando il suo cazzo era arrivato a più della metà iniziai a percepire un sottile languore in profondità, ne volevo ancora, il dolore si trasformò in piacere, non volevo però dimostrarlo. Il suo amico intanto tolse il cazzo dalla bocca di Laura, le andò dietro e dall'espressione del viso di mia moglie capii che anche lei lo aveva preso nel culo. Ci potevamo guardare in faccia, vedevo i suoi occhi chiusi e la sentivo ansimare ad ogni affondo nel suo di dietro, anche io stavo godendo di quel bastone che avevo dentro ormai in profondità nel retto dilatato. Mi cavalcava con foga, le spinte sembravano all'unisono con quelle nel culo di mia moglie. Lei mi guardò facendomi capire che era vicino all'orgasmo. I movimenti si erano fatti più intensi e lunghi, lo sentii irrigidire e una sensazione bollente mi invase le viscere mi stava sborrando dentro. Anche mia moglie venne, ci baciammo come a scambiarci il godimento. Quella sensazione calda mi sciolse e anch'io venni tumultuosamente senza toccarmi, spruzzando di sperma il bancone. Il capo disse ancora ansimando "accidenti come mi ha fatto godere questo frocetto ... é piaciuto anche a te ... me ne sono accorto dal pulsare del tuo culo. Vedo che hai sborrato tutto il bancone" e l'altro "io sono ancora eccitato adesso voglio incularlo anch'io, non ho mai provato con un uomo, dai facciamo cambio". Si scambiarono di posto il primo lo mise nel culo di Laura ormai dilatato e l'altro lo entrò nel mio culo senza ormai resistenza. Questa volta il piacere fu immediato. Lui stantuffava a fondo ed io dal godimento muovevo la lingua a cercare qualcosa di indefinito. Anche Laura con gli occhi sbarrati ansimava ad ogni affondo. Le nostre lingue si intrecciarono godendo di quello che avevamo nei nostri rispettivi buchi. Ci sborrarono intensamente dentro, il mio retto ormai era pieno e quando uscì il suo cazzo un rivolo consistente di sperma traboccò dal mio sfintere finendomi sui testicoli. Lui lo prese con le dita e lo avvicinò alla bocca di Laura, che leccò tutto, e disse ridendo " baciatevi anche adesso". Lei mi porse le labbra e la lingua ancora bianca del grumo di seme e io, come sotto ipnosi, la baciai sentendo per la prima volta il sapore dello sperma.
Eravamo esausti, ci fecero sistemare per la notte nel retro della gioielleria ancora nelle condizioni di prima, mia moglie nuda e io dalla cintola in giù, ci tenevano d'occhio.
Era quasi l'alba, non vedevamo l'ora che la cassaforte si aprisse e che finisse tutto presto, mancavano ancora due ore. Loro erano seduti sulle poltroncine dell'ufficio li sentivo parlare e ridere. Uno venne da noi e ci fece alzare ci porto da quello che sembrava il capo che ci disse "tra poco sarà tutto finito, ma si sono ancora due ore, vorrei divertirmi ancora ... tu bella porcona e tu frocetto inginocchiatevi ... e succhiatelo assieme" si abbassò I pantaloni e gli slip ne svettò un cazzo di almeno 20 cm. con una cappella pronunciata tanto da meravigliarmi come era riuscita ad entrare nel mio culo vergine quella notte. Ci inginocchiammo tra le sue gambe lui era seduto sulla poltrocina, mia moglie, più esperta, lo prese in mano e lo segava mi prese la mano e la portò ai testicoli facendomeli stringere nel palmo della mano. Ne sentivo la consistenza e li accarezzavo. Udivo l'apprezzamento dall'altra parte, Laura aveva preso in bocca la cappella e succhiava come se fosse un gelato, vedevo la lingua roteare intorno ai bordi del glande tenendolo tra le labbra. All'improvviso sentii l'altro spingermi la testa ordinandomi di succhiare anch'io. Mia moglie mi porse quel cazzo facendomi capire quali erano i movimenti da fare . Lo toccai con la punta della lingua, non aveva un sapore particolare, quindi mi feci coraggio e lo leccai. Leccavo la cappella e la sentivo farsi sempre più dura, Laura leccava la parte sotto del pene e a volte anche le palle. Il suo amico si stava eccitando, seduto si era tolto i calzoni e si masturbava lentamente, per vedere meglio si avvicinò mettendosi al fianco del capo. Intanto mia moglie mi fece prendere la cappella in bocca e iniziare il movimento del pompino, su e giù, iniziava a piacermi sentirla arrivare a toccarmi la gola. Il capo aveva la testa reclinata all'indietro e si godeva il trattamento e mi ordino' di fare la stessa cosa al suo amico a lui avrebbe pensato Laura. Infatti come lasciai libera la cappella la imboccò lei con velocità, impugnai l'altro cazzo, un po' più piccolo come lunghezza ma più grosso, e lo portai alle labbra segandolo, una goccia di liquido trasparente si stava formando sulla cappella bagnandomi le labbra, la assoparai, era salata ma non dava fastidio, presi il glande in bocca iniziando a succhiare e muovere la testa su e giù come mi aveva insegnato Laura. La mia bocca produceva molta saliva e ogni tanto dovevo lasciare il mio lavoro per mandarla giù e nel frattempo leccavo l'asta e le palle come vedevo fare a Laura dall'altra parte. Il lavoro durava ormai da una decina di minuti mi sentivo le labbra gonfie, formicolanti, ma non mi sarei fermato per nessun motivo, ormai ero diventato una troia affamata di cazzo. Sentii dei gemiti strani dal'altra parte, con la coda dell'occhio vidi le mani del bandito sulla testa di Laura bloccandola, il pomo di adamo di mia moglie andare su e giù, le aveva sborrato in bocca facendole ingoiare tutto. Intanto io continuavo il va e vieni su quel cazzone che sembrava allungarsi e diventare sempre più duro, mi pareva sentire alla base dell'asta un pulsare che si trasmetteva alla cappella, infatti non mi sbagliavo uno schizzo potente di liquido caldo, denso e salato si mischiò alla mia saliva e mi finì in gola, dovetti ingoiare per non soffocare, questo migliorò le mie sensazioni ridandomi il sapore di uomo che avevo provato, ne seguirono altri più densi ma meno salati che mandai giù con gusto assaporando tutte le sfumature, succhiai ancora per non perdere nulla della sborrata. Guardai Laura, stava leccando le ultime gocce di sperma da quel cazzo che era ancora in erezione, la mano che avevo sulla testa mi riportò a lavorare con la lingua per raccogliere quel po' di seme che era finito sull'inguine. Il suo cazzo era ancora duro, erano inesauribili.
Giunse l'ora dell'apertura della cassaforte, ci eravamo ricomposti, prima però io e Laura dovemmo fare un altro bocchino scambiandoci di posto, eravamo esausti avevamo ricevuto quattro sborrate a testa.
Con nostra meraviglia non presero niente ci ordinarono di stare zitti, di non denunciare l'accaduto e sparirono come erano arrivati. La sera dopo tornarono ma non per rapinarci ma per passare ancora altre ore di godimento ma questa è un'altra storia ...
  • Viste: 572
  • Aggiunto il : 2016-01-16 05:46:40

Recensioni

Bu Hikayeye Henüz Yorum Yazýlmamýþ
Neden ilk yorumu siz yapmýyorsunuz ?


Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso