Commenti recenti

Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------
Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------

Etichette

pompini amatorili grstis gratis video porno leso mega tette porno Profumo Di Fregna Di Mamma film porno feste donne enormi video gratis film porno trans asiatiche kaya film porno valtellinese voglio pirno cirl liders pelose lesbiche italiane spaccata dal figlio violento porno video fallatio amataoriale video lesbo amanti milf negri gay video mi scopo la suocera in casa mia video amatoriali video porno italiano di madre e figlia italiane scopare in coppia porno etero sborrate in culo vecchie youporn ita sesso di gruppo ard le fighe piu belle polpose free porno cazzi enormi russenporno inzest donne piace prendere culo donne sexis video porno cavslli che scopano con donne donne di colore che scopano video sesso casalingo le seghe piu belle Scopare mia mamma moglie scopata dura davanti al marito BELEN PORNO video di fratelli che violentano sorelle film pirno con secuesti gratis italiano compilescio porno video mature con ragazzi gratis porno gay maturi festa della donne porno porno sosia porno ragazze estetista massaggio porno in italiano video porno asiatica donnevecchie porno video sexy dei cartoni giapponesi di lesbiche voglioporno lesbica lecca piedi zia free amatori donne nude porne e porni troie v gratis e mamme troie pompini fatti da teens sorprende mamma scopare porno porno italiani con giapponesi video gay gratis di vecchi film porno inocenza sesso gratis mamme nipote si scopa. nonna.parno scopate napoletano fichenude video porno italiana sborrata e pisciata yuporn video italiani gratis video massaggio di sessoporno Moglie succhia cazzi neri you porn pornoitaliano mature formose porno de lmondo troie ke succano porno video marocco nonna arrapata gratis tettone cava figlio 18 beccato a masturbarsi dalla mamma Piedi In Collant Racconti sborrate vog ww.tuttoporno.it siti per cellulari porno porno moglie gran bang video porno gratis mamme e figlio prendi porno tv lesbiche italiane pornolesbo tettona nonne pelose porno donne mature bionde porno gratis video porno amatoriali in 3pg film hard anni 70 ita porno italia donne sposate Rac Porno Professoressa Masturba Alieva sborra in faccia porno buongiorno porno video lesvico con teen porno orge trans sesso a letto video gratis super super porno italiano scaricare video porno subito zia dalle tette grosse naturali in filmati porno sesso seduzione video donne formose pornografia casalinghe pelose gratis video porno giovane teen prostituta nera video lezione anale tre neri scopano casalinga vidio soper porno

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

Katia........e le sue voglie

Il mio lavoro mi porta spesso ad incontrare delle coppie per decidere cosa fare dei loro risparmi. Ogni mese vedevo una coppia nuova, con delle esigenze diverse. Una volta vennero due fidanzati degni di un film del compianto Federico Fellini.
Lui un "guaio vivente", brutto e rachitico. Lei, splendida, alta 1.70, bionda, capelli ondulati molto ampi, occhi da gatta blu come il mare, seno piccolo, pero in compenso un culo che "parlava". Poteva avere una trentina d'anni, dai modi bruschi, sembrava sempre incazzata; lui veniva trattato sempre malissimo (e secondo me, aveva tutte le ragioni di questo mondo). In ufficio entrava, sempre un saluto molto distaccato, e nell'attesa o fumava una sigaretta sul balconcino oppure sfogliava distrattamente una rivista a caso; finche' un giorno, era fine luglio, entrò in ufficio da sola, stranamente sorridente e cordiale.
Si mise a parlare e, tra una cosa e l'altra, mi raccontò di essersi lasciata con il suo ragazzo.
Morale della favola, io preso dall'enfasi del momento le chiesi se le andava di prendere un aperitivo assieme all'uscita dal lavoro. Nel momento stesso in cui lo proposi me ne pentii: avevo il timore che quella richiesta l'avrebbe fatta ritornare seria, invece mi disse subito di si.
Entrò dal consulente, dopo 20 minuti uscì e passando dalla mia postazione mi indicò il bar dove ci saremmo incontrati.
Furono le due ore più lunghe della mia vita, non passavano mai.
Finalmente si fecero le 19.00, uscii dall'ufficio e arrivai al bar praticamente volando. La trovai seduta sulla terrazza, nell'attesa si stava gustando una sigaretta. Quando arrivai, passati i primi 5 minuti di imbarazzo cominciammo a parlare del più e del meno; ad un certo punto, dal nulla mi disse: "Ti va' di fidarti della mia cucina?"
Io le dissi di si, uscimmo dal bar e andammo a casa sua. Un appartamentino piccolino ma ben rifinito, cominciò ad armeggiare con pentole e pentoline ed io la osservavo nella sua bellezza:
indossava un vestitino molto corto con delle bretelline, sembrava un sottoveste, di seta color argento ed un paio di scarpe sempre color argento con il tacco altino.
Bellissima, io ormai ero estasiato da ogni suo movimento. Ero seduto su un divanetto basso ed ogni volta che si abbassava per prendere qualcosa in qualche stipetto basso il suo culo spuntava poco a poco fuori.
Ad un certo punto, si girò di s**tto, si avvicinò a me e mi disse con tono autoritario: "Hai finito di guardarmi il culo?"
Io, lì per lì, arrossii e non riuscii a dire nulla, lei un attimo dopo si girò e mi disse di seguirla... Io obbedii e la seguii. Entrammo nella sua stanza da letto, si girò ed in pratica mi infilò la lingua in gola e contemporaneamente la sua mano arrivò al mio pisello.
Lei infoiata da paura, era frenetica, mi sbottonò i pantaloni, prese il mio abbondante cazzo, si accasciò sulle ginocchia e in un attimo se lo ingoiò quasi tutto. Io non ci potevo credere, non mi era mai successo prima, oltre 20 cm di cazzo, bello grosso non era riuscita mai nessuna ad ingoiarselo in quel modo; con la lingua mi toccava le palle, incredibile!
Dopo ciò, mi fece sdraiare sul letto e mi scopò lasciandosi solo le scarpe ai piedi, sembrava posseduta, una cosa incredibile; affondava il mio cazzone nella figa godendo come una troia in calore sempre di più. Mi graffiò tutto il petto, mi diede morsi ovunque, una leonessa.
Praticamente guidò lei tutto il rapporto: prima lei su di me, poi alla pecorina, poi messa su un fianco, poi sulla schiena e le sue caviglie sulle mie spalle. E tutto questo graffiandomi ovunque, (e pensare che io dovevo tornare a casa dalla mia ex moglie). Ad un certo punto si rimise alla pecorina ed affondando il viso nel cuscino si mise le mani sulle chiappe, se le allargò e si infilò due dita nel culo. Al che' io cominciai a leccare il roseo orifizio e a far scivolare saliva dentro, poi mi alzai su di lei e le feci sprofondare il cazzo nel culo, tutto fino a quando le palle non sbatterono sul suo sesso. Lei gridava con la faccia affondata nel cuscino e con le mani stringeva le lenzuola; io cominciai a pomparla sempre più forte, cercando di "scavarla" sempre di più, fino a quando non sentii arrivare la sborra. Di colpo uscii dal suo culo, ormai largo e mi avvicinai al suo viso, lei si girò da un lato aprendo la bocca, le cominciai a sborrare sulla guancia e pian piano il nettare bianco le scivolava in bocca. Quello che le rimase sul viso lo accompagnai con il pisello sempre in bocca, dopo di che' si girò completamente e prese a succhiarmelo: succhiò anche le ultime gocce di sperma rimaste nel pisello.
Restammo a letto un po', ma poi dovetti scappare a casa. Ci vedemmo per quattro o cinque mesi, tre o quattro volte a settimana. Mi ha spompato e non le bastava mai, ma è stato un bel "stancarsi".
  • Viste: 488
  • Aggiunto il : 2016-01-16 05:55:19

Recensioni

Bu Hikayeye Henüz Yorum Yazýlmamýþ
Neden ilk yorumu siz yapmýyorsunuz ?


Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso