Commenti recenti

Addestramento di una moglie su richiesta del marit
hello my family member i want to say that this art
-----------------------------------------------------
Addestramento di una moglie su richiesta del marit
wow this could be one particular of the most usefu
-----------------------------------------------------
Schiave del mio cazzo
voglioscopare
-----------------------------------------------------
Prime Esperienze Con Il Cugino
anche io ho un cugino di pari età e quando avevam
-----------------------------------------------------
L'uomo tedesco combatte insieme madre e madre
a me è successo quando avevo 20 anni mentre stavo
-----------------------------------------------------
come si diventa cuckold
bravi e unesperienza stupenda e goduriosa vedere l
-----------------------------------------------------
Regalo di compleanno speciale
e fantastico.....fare sesso con la moglie e lamich
-----------------------------------------------------
Io e la mamma di Luca
ottimo
-----------------------------------------------------
Maestro sesso video francese College Girl
bello
-----------------------------------------------------
Hellen ed i miei sogni
bel racconto le bionde sono sempre le migliori e m
-----------------------------------------------------

Etichette

bellissime ragazze che ingoiano sperma compilstion pisciate in bocca video mamme con collant sesso cerca filmati donne tardone giovani con grosse tette pornogratuito gay tatuati con grandi cazzi foto gratuite video porno sburrate dentro Casalinga Culo porno lesbiche vecchi video mature in collant porno porno con ciccione diva futura hd porno italians parlato casalinga annoiata porn movie mi tocca mentre dormo prendiporn ragazza con vestito nero scopata porn video porno nipote scopa il nonno porno marito e marito e moglie video porno gratis mamma amatoriale video italiani padre e figlia porrno grati italino.it Racconto Vecchio Gentiluomo Incula Giovane amiche spiate gratis porno film ripresi di nascosto video pompimo nel megozio video gratis donne che si toccano video porno il corvo video amatoriali mamma cucina scopando in culo gratis filmati porno ripresi di nascosto porno anime foto video footjob pornostar italiane porno immagini di teen nude con negri pelose grasse il nero porno italiano porno amatoriale napoletano reale milf mature porn rumene sexi gratis porno nonne puttanone si fanno sborrare in culo negri cazzuti video pornografia gratis ragazze che sborano con la fica mamme porno italini videogratis di sesso descargar videos pornos hd gratis foto arrapate film porno itaaliani gratis porno in deserto hard solo italiano gratis bangladeshi porno porno ragace brazili red tube illari blasi tettone lesbiche italiano rotto il culo durante film hard mature donne fan sesso free hd video porn download filmati porno anziane hansel e gretel porn video maritp con donna delle pulizie porn prende nel culo cazzo di cavallo cum da cazzo nero compilation italiani ragazzi con grossi cazzi maze super pelose porno donne porno che si inculano alla signora piace nero film porno gratis nere supet hot vidfo pormo porno gratuito teen ricce lesbo italiani video sesso lesbo giapponesi mamme troie con figlio un asino che scopa film porno con ragazze sarde mamma che trova il figlio che si masturba gratis video porno di barbara busce pornos mejicanos video solo cazzi enormi per la mia troia all porno classic ragazze hot xxx gratis film troie mature video in italiano You porn Com scambi tedesco parcheggio video pompini cfnm foto porno infermiere sbora dentro porno film porno amatoriali la Spezia mamme porno foto gratis videox italiani pompini all aperro porno speciale ital video da vedere gratis grannie teen violentata dai ladri roshana beve sborra dal preservativo mamme italiani che pOmpino porno video tettona feste italiane video porno gay italiano gratis video sesso buono pompinohard massaggiatrice lesbo italiana in ospedale porno sborrate su fighe amatoriale italiane

Strumenti

Gratis Porno Filmati - Storie Di Sesso

GIANNI 18 ANNI E....PARTE 2

Dopo una notte pazzesca mi risveglia il giorno dopo fresco e riposato come una rosa , aver fatto sesso con Irina e immaginare di poterlo fare anche con Giulia mi arrapava meravigliosamente. Quella mattina scesi in spiaggia , quasi sempre deserta e frequentata soltanto dai residenti delle due villette , speravo di incontrare Giulia e poter finalmente iniziare a corteggiarla ( per dirla elegantemente ). Appena arrivato la vidi uscire dall'acqua , una visione celestiale , non aveva pi il costumino rosa , aveva un bikini composto da un perizoma nero e da un reggiseno bianco , quest'ultimo era cos trasparente da fare intravedere quei due piccoli e delicati capezzoli rosa , grazie a quella visione mi si drizz il cazzo istantaneamente. Lei mi vide e si rese conto anche dell'abbondanza che pulsava sotto il mio boxer e con uno sguardo da l****a sembrava anche apprezzarlo , che troietta pensai . La chiamai - Giulia ciao - lei sorrise e si avvicin abbracciandomi , il suo corpo bagnato era cos delicato da essere scivoloso , una pelle che sembrava soffice come l'interno di una figa . Mentre era abbracciata mi disse con una voce da pornostar - non vedevo l'ora di rivederti- , dopo mi fiss negli occhi con uno sguardo da vera puttana , non me la ricordavo cos , l'anno prima era una ragazza dolce , simpatica e per niente maliziosa. Ci fermammo per una trentina di minuti a parlare e a prendere il sole sulla spiaggia ,facevamo discorsi di nessuna importanza , il solito come stai , che hai fatto di bello quest'anno , sei stato promosso o bocciato , dove andrai all'universit e altre stronzate simili , per far finta di essere ragazzi non arrapati . Io guardavo le sue labbra , le sue tette , le sue cosce , avevo soltanto voglia di scoparla , infatti trovai il modo di cambiare discorso e di parlare di quello che mi interessava veramente. - Giulia cosa hai pensato l'altro giorno mentre mi spiavi dalla finestra? - lei inizialmente arross leggermente ma poi con una sicurezza da troia di grande esperienza mi disse - niente , non pensavo fossi un ragazzo cos - , parlava proprio lei che si era fatta un ditalino mentre mi guardava scopare , in ogni caso le risposi - in che senso cos? e lei - non pensavo fossi cos dotato e neppure che fossi cos porco - . A quel punto dissi - neppure io pensavo fossi cos puttana - e lei - non sono puttana , decido io quando e chi scoparmi , siete voi maschietti le mie puttane-.
Continu dicendomi - sar diretta , abbiamo soltanto questa sera perch domani viene mia cugina dalla Svizzera e non conosce le mie abitudini , inoltre non voglio far sapere alla tua cameriera/puttana quello che faccio , devo mantenere la reputazione da angioletto , se vuoi scopare vieni tra due ore e non portare i preservativi perch li ho gi io - . Dopo queste parole dissi soltanto si , aveva ragione , ero stato io in quel momento la sua puttana . Rientrai a casa arrapatissimo , mi fiondai sotto la doccia , cercavo di rendermi il pi possibile gradevole e dopo due ore mi precipitai alla porta , dissi a Irina che prendevo lo scooter per andare in paese a fare spese e cos di nascosto mi presentai davanti alla porta . Giulia mi spalanc la porta , aveva ai piedi delle scarpette rosa modello ballerina , calze autoreggenti rosa , una gonna tut rosa , un reggiseno sempre rosa e anche il rossetto , il trucco per gli occhi , lo smalto sulle unghie delle mani e perfino il cerchietto per i capelli erano rosa. Quella troietta aveva capito come farmi arrapare , non apr bocca , mi prese per mano e mi port nella sua stanza , abbass le tende e chiuse la finestra per paura che Irina potesse vederci e a quel punto mi fece sedere sul suo letto dicendomi - ora tocca a me - . Si tolse il cerchietto dai capelli , poi lentamente si slacci il reggiseno mostrandomi le sue belle tette ( una terza ) , poi fece scivolare lentamente il tut , mi sorprese perch sotto non aveva le mutandine e mi eccitai guardando il look della sua figa , era rasata con una sola striscetta di peli verticale , che gran voglia di cazzo che aveva . Persi totalmente il controllo , mi alzai afferrandola per le braccia e la scaraventai sul letto , lei mi preg di non levarle ancora le ballerine e le calze perch voleva soddisfare una strana fantasia , in ogni caso mi diressi alla figa e iniziai a slinguazzarla roteando la lingua a 360 gradi , su e gi , cercando di infilarci anche la punta del naso , lei per sembrava non gradire . Si alz improvvisamente e mi disse - allora non hai capito nulla ? non sono la tua puttana russa , sono io che decido cosa fare e quando farlo , io adesso ho voglia di cazzo - , detto questo mi strapp violentemente i pantaloni , stracciandomi addirittura i boxer , afferrandolo e infilandoselo in bocca . Giulia spompinava meglio di Irina , aveva una ventosa al posto della bocca , faceva tanta di quella pressione che avevo l'impressione che me lo stesse staccando , leccava le palle e riusciva a farselo arrivare in gola , proprio cos , il cazzo scompariva nella sua bocca . Dopo pochi minuti si ferm , aveva paura che potessi sborrare , si stacc dalla mazza completamente insalivata e da sotto la calza fece uscire fuori la bustina del preservativo , ruppe l'involucro con i denti e pos il profilattico tra le sue labbra,
si abbass e lo fece srotolare sull'intera asta . Il preservativo era rosso e profumava di fragola e dopo averlo controllato con le mani mi mont sul cazzo nella posizione dello smorza candela , non calcavava ma ci saltava sopra e la sua figa era bollente , elastica , non molto stretta (facendo il paragone con quella di Irina ), chiss quanti altri cazzi avr preso prima del mio . Mentre scopava mi insultava
- stronzo , figlio di troia , ti devo spezzare il cazzo - e allo stesso tempo mi prendeva a schiaffi e mi graffiava , ad un certo punto mi incazzai e cercai di prendere il sopravvento per metterla a pecorina ma lei rispose tirandomi un pugno in faccia . Caddi al tappeto come un pugile , era violenta , assatanata , comandava lei , tanto che raggiunse l'orgasmo mordendomi in faccia per non urlare , poi si stacc dal cazzo e lo mise sulla sua gamba masturbandomi ed urlando con una voce da posseduta - ora sborrami sulle calze stronzo - non si fermava , era una leva di una macchina non un braccio e cos usc dall'asta un gayser di sborra bollente su tutte le sue cosce , le lo spalm sulle calze , poi si tolse una delle scarpette rosa posandola vicino a me e dicendomi - so che puoi venire pi di una volta - si riprese il cazzo in bocca risucchiandosi le colate di sperma che scendevano dalla punta fino alla radice e spompinandomi di nuovo in modo sempre pi selvaggio , lo titillava di lato , a fisarmonica e quando si accorse dalla vibrazione delle mie palle che stavo per rivenire,prese la scarpetta ballerina e mi fece sborrare tutto dentro , lei attese che depositassi il mio carico e dopo essersene accertata si accost la scarpetta alle labbra come un calice e inizi a bersi il mio seme come un nettare prelibato. Mi aveva posseduto , aveva ragione , ero io la sua puttana . CONTINUA.....
  • Viste: 489
  • Aggiunto il : 2016-01-16 05:52:14

Recensioni

Bu Hikayeye Henz Yorum Yazlmam
Neden ilk yorumu siz yapmyorsunuz ?


Mappa Racconti Sesso
RSS Racconti Erotici Racconti Pornos Racconti Cazzo - Racconti Sesso